Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa Europa maschile: parla svizzero la prima discesa a Tarvisio, Roesti in trionfo e Simoni miglior azzurro

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa maschile

Coppa Europa maschile: parla svizzero la prima discesa a Tarvisio, Roesti in trionfo e Simoni miglior azzurro

Sulla "Di Prampero" si impone il giovane rossocrociato, davanti all'austriaco Krenn e al connazionale Weber. Bene il valdostano, vicino alla top five, fuori invece Franzoso.

Il gran ritorno della Coppa Europa maschile a Tarvisio parla svizzero, almeno nella prima delle due discese in programma sulla splendida “Di Prampero”.

E' Lars Roesti a conquistare il terzo appuntamento stagionale della disciplina regina, con il 23enne elvetico al secondo sigillo a livello continentale (vinse un anno fa in super-g a Zinal) battendo di 28 centesimi Christoph Krenn, una certezza per l'Austria nel circuito, mentre Ralph Weber, ieri il migliore nell'ultima prova, è terzo a + 0”32 davanti allo sloveno Naralocnik e allo svedese Sundin, quinto a + 0”61 con appena 3 centesimi di margine su Federico Simoni, il migliore degli azzurri.

Il classe '97 valdostano è buon sesto, con Nick Molteni che segue in undicesima piazza, a soli 89 centesimi dal vincitore, mentre Franzoso, martedì il più rapido nel primo training, è uscito dopo una partenza già difficile. A punti anche Mattia Cason, 16°, e Federico Paini 24°, mentre non ha centrato la top 30, chiudendo a 2”76, il campione del mondo di combinata Marco Schwarz, in gara per acquisire quei punti FIS fondamentali in chiave olimpica, come hanno fatto Philp, Marchant e lo stesso vincitore dell'ultimo slalom di Adelboden, Johannes Strolz.

Venerdì il bis, con la seconda discesa sulle nevi friulane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
35
Consensi sui social

Discesa Maschile Tarvisio (ITA)

Più letti in scialpino

Ammaccata e delusa, ecco i pensieri di Goggia. Un dosso mi ha tradita. Super-g? Vediamo come sto

Ammaccata e delusa, ecco i pensieri di Goggia. Un dosso mi ha tradita. Super-g? Vediamo come sto

La caduta nella discesa di Altenmarkt-Zauchensee, oltre a costare punti pesantissimi per il sogno Coppa del Mondo, ha lasciato a Sofia un bel po' di botte, senza però conseguenze gravi pensando già alla gara di domenica.