Sabato 17 Agosto, 16:58
Utenti online: 938
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Wendy Holdener davanti nella terza prova di Are

Wendy Holdener davanti nella terza prova di Are

A sorpresa è stata la svizzera Wendy Holdener la più veloce nella terza prova, accorciata a causa della nebbia e del vento nella parte alta, della discesa femminile dei Mondiali di Are tra quelle che hanno completato correttamente il tracciato.

La più veloce, con 9 centesimi di vantaggio sulla ragazza del Canton Svitto, è stata infatti l’austriaca Stephanie Venier la quale però ha saltato una delle ultime porte. Dietro a Wendy, staccato di 10 centesimi, il duo composto dalle austriache Ricarda Haaser e Tamara Tippler, quarta a 11 centesimi la ceca Ester Ledecka che finalmente dà qualche segno di vita. Quinta, sesta e settima le svizzere Corinne Suter, Joana Haehlen e Lara Gut, quest’ultima ex-aequo con la tedesca Michaela Wenig, nona l’austriaca Nicole Schmidhofer, decima la svedese Lin Ivarsson, undicesima la norvegese Kajsa Vickhoff Lie.

Seguono, tra le altre, tredicesima la tedesca Kira Weidle, quindicesima la slovena Ilka Stuhec, diciottesima la slovacca Petra Vlhova, diciannovesima la svizzera Jasmine Flury, ventitreesima la liechtensteiniana Tina Weirather, ventisettesima la norvegese Ragnhild Mowinckel, tra quelle che non sono partite ci sono la statunitense Lindsey Vonn, la tedesca Viktoria Rebensburg e l’austriaca Ramona Siebenhofer. Le azzurre: tredicesima Sofia Goggia, sedicesima Nadia Fanchini, diciassettesima Nicol Delago, ventiquattresima Francesca Marsaglia, trentatreesima Federica Brignone, trentottesima Marta Bassino.

Purtroppo c’è da aggiungere alla già lunghissima lista l’ennesimo infortunio stagionale: la canadese Valerie Grenier, caduta nella prova di ieri, si è fratturata tibia, perone e caviglia della gamba destra ed è stata operata a Ostersund, la sua stagione finisce in anticipo.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA