Questo sito contribuisce alla audience de

Una Svizzera da sballo a Crans-Montana. Corinne Suter: "Vincere la coppa qui è un sogno"

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Una Svizzera da sballo a Crans-Montana. Corinne Suter: "Vincere la coppa qui è un sogno"

Seconda doppietta consecutiva in discesa con la rinascita di Lara Gut-Behrami e una splendida Corinne che, a soli 25 anni, conquista la sua prima sfera di cristallo.

Un week-end da sogno, che domani proverà a completare Wendy Holdener, tra le grandi favorite in combinata.

Le due discese di Crans-Montana hanno visto Lara Gut-Behrami e Corinne Suter firmare due doppiette strepitose, con la rinascita della ticinese che si è presa vittoria n° 25 e n° 26 in Coppa del Mondo, oggi per due soli centesimi sulla compagna di squadra.

Corinne, però, ha potuto festeggiare eccome con la conquista della sua prima sfera di cristallo: l'ultima discesa di Cortina servirà solo per stabilire il podio finale nella disciplina, con la stessa Federica Brignone in corsa. “E' un sogno vincere questa coppa davanti al pubblico di Crans-Montana – ha detto la 25enne elvetica nel post gara – Certo, ho provato a vincere senza accontentarmi, sono mancati due centesimi ma è bello che sia stata ancora Lara a piazzarsi là davanti”.

E la stessa Gut-Behrami sembra letteralmente rinata dopo la perfetta due giorni nel Canton Vallese: “Non era facile col numero 17, ma ero abituata dopo ieri – ha sorriso Lara, riferendosi al fatto di aver vinto il giorno prima con il 18, sempre in condizioni di neve già verso il limite – E' stato tutto perfetto, anche se oggi forse non ho sciato come ieri. Ma in fondo va bene così...”.

Eccome!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
336
Consensi sui social