Questo sito contribuisce alla audience de

Sarà Marta Bassino ad inaugurare il gigante di casa: la startlist della supersfida a Sestriere

Saràdsdd
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Sarà Marta Bassino ad inaugurare il gigante di casa: la startlist della supersfida a Sestriere

Sabato (ore 10.30-13.30 le due manches) il secondo appuntamento stagionale di specialità: la cuneese pesca il numero 1, poi Worley, Shiffrin, Brignone, Hector e Vlhova. Torna Goggia (col 31), in pista per l'Italia anche Curtoni, Melesi, Zenere e Platino.

Una lunga attesa e un week-end speciale accolto dall'elemento naturale per eccellenza se parliamo di sci, con oltre 30 cm di neve fresca arrivata a quota 2000 mt, all'altezza del Colle che torna ad ospitare la Coppa del Mondo.

Sestriere, a quasi tre anni di distanza da quel 18-19 gennaio 2020, quando andò in scena un gigante incredibile che vide trionfare con lo stesso tempo Federica Brignone e Petra Vlhova (con Mikaela Shiffrin terza ad un centesimo!), e un PGS decisamente più... dimenticabile, riaccoglie il massimo circuito femminile con due gare tecniche che si preannunciano da brividi, anche per quanto visto a Killington due settimane fa.

Sulla “Kandahar G.A. Agnelli” si comincia sabato con il secondo gigante stagionale, in parte condizionato dalla nevicata odierna, anche se le previsioni sono buone per domani: prima manche in programma alle ore 10.30, la seconda alle 13.30 (con tracciatura slovena in apertura e poi norvegese), il tutto in diretta tv su Rai 2 ed Eurosport 1.

E sarà proprio la padrona di casa Marta Bassino, nel suo Piemonte, ad inaugurare la gara col pettorale n° 1: la cuneese non andò benissimo in quella gara della stagione 2019/2020, ma ora è tutt'altra storia e la fiducia è totale dopo il 2° posto di Killington e l'ottimo week-end in velocità a Lake Louise.

Col numero 2 la seguirà Tessa Worley, poi ecco col 3 Mikaela Shiffrin, leader della generale che ha preparato nei minimi dettagli questo appuntamento di Sestriere, rinunciando a Lake Louise. Con il 4 al cancelletto la seconda punta azzurra, Federica Brignone, che invece quel feeling deve ancora trovarlo in stagione, ma qui può esaltarsi come fece nell'ultimo precedente. Numero 5 per Sara Hector, 3^ all'esordio nel Vermont e vogliosa di riprendersi il pettorale rosso che indosserà Lara Gut-Behrami, ancora nel secondo sotto gruppo e in partenza con il 12.

Prima di lei chiuderanno la top 7 Petra Vlhova e Ragnhild Mowinckel, poi in serie dall'8 all'11 troviamo Stjernesund, Truppe, Frasse Sombet, Gisin e, dopo Gut-Behrami, Siebenhofer, Liensberger e Gasienica-Daniel.

Stephanie Brunner farà il suo debutto, dopo il problema al ginocchio accusato nel pre Soelden, partendo col 25, poi appena fuori dalle trenta ecco la prima in quest'annata, se parliamo di gigante, pure per Sofia Goggia ed Elena Curtoni, rispettivamente coi numero 31 e 32 (avendo i 500 punti della WCSL generale, ma non rientrando nella top 30 di specialità).

Obiettivo buoni punti come per Roberta Melesi, splendida 11^ a Killington e domani al via per 40esima, con Asja Zenere che disputerà la sua terza gara di CdM col numero 43, galvanizzata dal trionfo di Zinal in Coppa Europa (il primo per la vicentina nel circuito continentale), e la campionessa d'Italia in carica tra le porte larghe, Elisa Platino, che ritrova il massimo circuito dopo quasi 4 anni e scenderà col 52.

Poco prima di lei l'ex azzurra Luisa Bertani, che ora gareggia per la Bulgaria (la milanese uscirà dal cancelletto per 45esima), e appena dopo la piemontese Lara Colturi, come noto anch'essa con cambio di nazionalità da questa stagione e sotto i colori dell'Albania, in partenza col numero 54 per cercare un altro grande risultato dopo il 17° di Killington.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

GIGANTE FEMMINILE – Sestriere

 

Startlist 1^ manche: 1 Bassino, 2 Worley, 3 Shiffrin, 4 Brignone, 5 Hector, 6 Vlhova, 7 Mowinckel, 8 Stjernesund, 9 Truppe, 10 Frasse Sombet, 11 Gisin, 12 Gut-Behrami, 13 Siebenhofer, 14 Liensberger, 15 Gasienica-Daniel, 31 Goggia, 32 Curtoni, 40 Melesi, 43 Zenere, 52 Platino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
81
Consensi sui social