Mercoledì 22 Novembre, 19:28
Utenti online: 1585
Jacopo Barbieri
Jacopo Barbieri

foto di Getty Images

La due giorni femminile a Sestriere si conclude con uno Slalom

La due giorni femminile a Sestriere si conclude con uno Slalom

Sarà uno Slalom Speciale a concludere domenica la due giorni di Coppa del Mondo Femminile in terra piemontese.

Sestriere, oltre ad essere il comune più alto d’Italia (2035 metri sul livello del mare), è una delle località storiche dello sci alpino. Ha già ospitato 28 gare femminili di Coppa del Mondo, la prima delle quali – una discesa libera – nel lontano 1967; ad esse vanno aggiunti i Mondiali del 1997 e le prove tecniche delle Olimpiadi di Torino 2006 per un totale di 37 prove di primo livello tenute sul colle piemontese.

Erano tuttavia quasi 9 anni che Sestriere non ospitava una gara di Coppa del Mondo femminile. Il 9 e 10 febbraio 2008 si disputarono infatti una Discesa – vinta da Lindsey Vonn – ed un SuperG, nel quale primeggiarono a pari merito Andrea Fischbacher e Fabienne Suter.

Domenica si disputa uno Slalom Speciale, disciplina che Sestriere ha ospitato per il maggior numero di volte, ben 13, l’ultima delle quali tuttavia il 13 marzo 2004 che fu vinta da Marlies Schild. La regina di questa gara è Janica Kostelic, che fra il 1999 ed il 2000 vinse 3 volte; la croata è seguita da Anja Pärson che è a 2, ma che la raggiunge a 3 se si considera l’oro olimpico vinto a su queste nevi a Torino 2006.

Le due fuoriclasse dei primi anni del nuovo secolo sono in testa anche alla classifica dei podi, 3 a testa, tanti quanti Tanja Poutiainen che tuttavia non ha mai vinto uno Slalom a Sestriere (2 secondi e 1 terzo posto). Se anche in questo caso si tenesse conto di tutte le gare di primo livello, Pärson è leader solitaria a quota 4 podi – 3 vittorie fra cui l’oro olimpico di Torino ed 1 secondo posto.

Un solo piazzamento fra le prime tre per l’Italia nello Slalom di Sestriere valido per la Coppa del Mondo, merito di Maria Rosa Quario che vinse il 14 dicembre 1983. Non si può tuttavia dimenticare l’incredibile esito dei Mondiali del 1997: l’oro andò a Deborah Compagnoni, l’argento a Lara Magoni, unica doppietta azzurra in una gara iridata femminile di sci alpino. Per la cronaca il bronzo andò all’elvetica Karin Roten.

Infine, riportiamo il risultato della gara che valse il titolo olimpico a Torino 2006. Come già ampiamente anticipato, Anja Pärson,si mise al collo la medaglia d’oro, l’argento andò Nicole Hosp ed il bronzo a Marlies Schild.

Lo Slalom Speciale Femminile di Sestriere si disputerà Domenica 11 dicembre. Prima manche al via alle ore 10.30, la seconda alle ore 13.30.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA