Questo sito contribuisce alla audience de

L'alba delle canadesi allo Stelvio: finalmente si possono allenare anche Mielzynski e Gagnon

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Erin Mielzynski

Sci Alpinoallenamenti estivi

L'alba delle canadesi allo Stelvio: finalmente si possono allenare anche Mielzynski e Gagnon

Le due punte della squadra nordamericana hanno raggiunto il ghiacciaio, dopo quasi cinque mesi senza sci, quarantena e test.

Alcuni ragazzi, Erik Read in testa, avevano già potuto ricominciare dalla scorsa settimana, sulle nevi di Saas-Fee grazie all'accordo sottoscritto con Swiss-Ski.

Ora, anche la nazionale femminile del Canada può riaccendere i motori e, come previsto, oltre ai ghiacciai svizzeri c'è stata la possibilità di scegliere lo Stelvio per alcuni allenamenti: i primi della nuova stagione per Erin Mielzynski e Marie-Michèle Gagnon, a quasi cinque mesi dall'ultimo approccio con la neve.

Una grande emozione per entrambe, con la slalomista pronta a provare finalmente i nuovi materiali Atomic (dopo l'addio a Rossignol), mentre la polivalente del Quebec, anch'essa attesa al primo approccio con la novità Head, dopo test e quarantena in Canada (in quanto rientrata dagli States, dove ha vissuto negli ultimi mesi assieme al fidanzato Travis Ganong) si è espressa con tanta gioia per il ritorno in pista sul ghiacciaio tra Alto Adige e Valtellina. “La nostra squadra è finalmente tornata sulla neve dopo mesi e siamo fortunati che Alpine Canada abbia organizzato un ambiente molto sicuro per noi – ha scritto sui social Gagnon – Eravamo impazienti ed è davvero bello lavorare di nuovo tutti insieme. Sono felice di poter fare km coi nuovi sci e poter fare ciò che amo. Grazie a tutti coloro che l'hanno reso possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
294
Consensi sui social

Approfondimenti

Stelvio
Stelvio COMPRENSORIO

Stelvio

Passo dello Stelvio