Questo sito contribuisce alla audience de

Elena Curtoni già può sognare Sankt Moritz: "La sciata c'è, ho iniziato col piede giusto"

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Elena Curtoni già può sognare Sankt Moritz: "La sciata c'è, ho iniziato col piede giusto"

La valtellinese, sesta a soli 39 centesimi dalla vittoria nel super-g meno adatto alle sue caratteristiche, esce con fiducia dal week-end di Lake Louise che ha visto invece Nadia Delago soffrire tra vari malanni. "Spero comunque che la CdM torni qui".

Un trittico dai due volti, per alcune delle grandi protagoniste dello squadrone azzurro della velocità.

Lake Louise ha lasciato ad un'ottima Elena Curtoni una top ten di peso nella prima discesa, ma soprattutto il sesto posto nel super-g di domenica, ragionando già in chiave coppa di specialità che è il vero obiettivo, dopo il secondo posto dello scorso anno alle spalle di Brignone. A soli 39 centesimi da Corinne Suter, sciando alla perfezione nell'unico tratto tecnico della “Men's Olympic”, Elena può essere soddisfatta del suo start stagionale e già pensare ad una grande gara, tra due settimane a Sankt Moritz dove sfiorò il successo 12 mesi fa, su una pista sostanzialmente all'opposto di quella canadese. “Sono contenta del fine settimana, ho iniziato con il piede giusto – la sua analisi del week-end nordamericano - Purtroppo è mancato qualcosa nella discesa di sabato, ma è stata una gara un po' ventosa.

Forse in supergigante non sono stata molto fortunata perchè sono partita male, altrimenti sarei stata in lotta per il podio, ma la sciata c'è e sono sicura che qualcosa di bello arriverà perchè in discesa mi sento bene e libera di fare ciò che voglio in pista”.

Chi ha sofferto invece tantissimo in un week-end dove, potenzialmente, avrebbe potuto puntare molto in alto nelle due discese, è certamente Nadia Delago che lascia Lake Louise con un 27°, un 23° e un 33° posto, condizionata pesantemente da uno stato influenzale che lei stessa ha spiegato così. “Tanta tosse, poco sonno e un freddo allucinante... ma spero comunque tanto di ritornare a Lake Louise”, facendo riferimento naturalmente al pericolo che la storica tappa della velocità femminile esca dal calendario della CdM, quasi una certezza almeno per il 2023/24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
621
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Kilde n° 10, il rientro di Odermatt e Paris e Casse a provarci: la startlist del primo super-g di Cortina

Kilde n° 10, il rientro di Odermatt e Paris e Casse a provarci: la startlist del primo super-g di Cortina

Sabato (ore 11.10 lo start) lo storico ritorno della Coppa del Mondo maschile sull'Olympia delle Tofane, 33 anni dopo le discese del febbraio 1990. Il norvegese all'attacco del pettorale rosso dell'elvetico, che partirà dopo il rivale: Domme pesca un buon 16, Mattia il 19, sono sette gli azzurri iscritti.