Questo sito contribuisce alla audience de

Brignone, sono 4 centesimi di gloria! Fede torna alla vittoria in super-g ed è grand'Italia ad Altenmarkt-Zauchensee

Brignone, sono 4 centesimi di gloria! Fede torna alla vittoria in super-g ed è grand'Italia ad Altenmarkt-Zauchensee
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Brignone, sono 4 centesimi di gloria! Fede torna alla vittoria in super-g ed è grand'Italia ad Altenmarkt-Zauchensee

La valdostana brucia Suter e Raedler (primo podio in carriera), con Bassino quarta e Curtoni ottava. Zona top 20 per Vlhova e Goggia, che guadagnano solo pochi punti su Shiffrin nel giorno in cui delude Gut-Behrami.

E' Super... Italia!

La quarta vittoria in cinque gare stagionali di specialità diventa realtà nella domenica di Altenmarkt-Zauchensee, con Federica Brignone che rispetta in pieno il pronostico che la vedeva quale principale favorita, assieme a Lara Gut-Behrami, nel super-g che ha chiuso il week-end salisburghese.

Dove vinse nel 2020 in combinata, ipotecando il successo proprio nella manche di super-g, la valdostana torna a ruggire, poco meno di un mese dopo il trionfo di Sankt Moritz, e scrive 18 nella casella dei trionfi in Coppa del Mondo (sono 6 nella disciplina) sfiorando pure il pettorale rosso che rimane, per una manciata di punti, sulle spalle di una sofferente Sofia Goggia.

Bastano 4 centesimi a Fede per battere Corinne Suter, velocissima nel tratto finale, quello di scorrevolezza, con una fantastica Ariane Raedler (partita col 2 e senza riferimenti) terza a 17 centesimi e al primo podio nel massimo circuito, lei che fu già quinta a Sankt Moritz e cresce gara dopo gara.

Ed è grand'Italia anche fuori dal podio, con Marta Bassino che firma il best stagionale in super-g (senza aver disputato prove e discesa!), quarta a + 0”43 e davanti a Tessa Worley e Laura Gauche (miglior risultato in carriera), quinte ex aequo per una Francia che sorride sfruttando al meglio il tracciato del tecnico delle transalpine, Marco Viale, e alla compagna di squadra Elena Curtoni, ottava con 59 centesimi di distacco, 1 in meno rispetto a Ester Ledecka e 6 peggio di Alice Robinson, che si inserisce col numero 31 (ma la neozelandese era attesissima, anche per i recenti risultati in Coppa Europa) ed è gran settima.

La delusa di giornata è Lara Gut-Behrami, solo decima a + 0”64, e in un super-g con distacchi cortissimi (20 atlete in un secondo!), è chiaro che il 18° posto di Petra Vlhova (+ 0”90), che commette un grave errore nel finale sprecando una chance importante dopo aver fatto benissimo nel tratto più tecnico, e il 19° di Sofia Goggia (+ 0”92), certamente non al meglio dopo la gran botta di ieri in discesa, pesano in negativo nella lotta per la classifica generale, con Mikaela Shiffrin che rimane al comando senza gareggiare e con quasi 300 punti sulla bergamasca, che ha raccolto pochissimo nelle due gare austriache.

Arrivano solo 3 punticini per Francesca Marsaglia, tutt'altro che al top della condizione fisica (problemi di schiena) e con il pass olimpico in super-g lontano, mentre Nadia Delago ha sfiorato la top 30 come Karoline Pichler, e un errore fatale è costato un bel piazzamento a Roberta Melesi. Out nel carosello centrale Nicol Delago, ora si va a Cortina per le prime gare italiane del circuito femminile (seguite dal gigante di Kronplatz), con tre azzurre in vetta alla classifica di specialità.

Goggia con 5 punti di margine su Brignone (domenica prossima ci sarà il sesto super-g stagionale), poi Curtoni...

 

CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA

 

SUPER-G FEMMINILE – ALTENMARKT-ZAUCHENSEE

 

Federica Brignone in 1'10”84

Corinne Suter + 0”04

Ariane Raedler + 0”17

Marta Bassino + 0”43

5° Laura Gauche + 0”51

5° Tessa Worley + 0”51

7° Alice Robinson + 0”53

Elena Curtoni + 0”59

9° Ester Ledecka + 0”60

10° Lara Gut-Behrami + 0”64

19° Sofia Goggia + 0”92

28° Francesca Marsaglia + 1”76

31° Nadia Delago + 1”82

34° Karoline Pichler + 1”89

40° Roberta Melesi + 2”37

DNF Nicol Delago

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2k
Consensi sui social