Sabato 20 Luglio, 4:56
Utenti online: 134
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Max Valle

Ancora tu! Lindsey Vonn batte Sofia Goggia anche nella seconda discesa di Garmisch-Partenkirchen

Ancora tu! Lindsey Vonn batte Sofia Goggia anche nella seconda discesa di Garmisch-Partenkirchen

Lo splendido duello tra Lindsey Vonn e Sofia Goggia continua e anche nella seconda discesa femminile di Coppa del Mondo di Garmisch-Partenkirchen è la statunitense ad avere la meglio.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara e le classifiche di Coppa del Mondo!

81 vittorie in Coppa del Mondo, 5 in meno di Ingemar Stenmark, 42 in discesa, quattro stagionali, tre in discesa, nove a Garmisch-Partenkirchen, cinque in discesa, quattro nelle ultime quattro sulla Kandahar per Lindsey che ha preceduto la bergamasca di 11 centesimi, Sofia è al 20° podio in Coppa, il settimo stagionale e mantiene il pettorale rosso della classifica di specialità quando manca solo la discesa delle finali di Åre con 23 punti di vantaggio sull’amica-rivale con la quale dà vita a gustosi siparietti al parterre: nessuna era mai riuscita a far scherzare così Lindsey come Sofia e soprattutto Lindsey la teme più di tutte le altre altrimenti non si spiegherebbe la sua grande esultanza dopo l’arrivo al traguardo di Sofia.

Oggi i centesimi danno una mano all’azzurra perché alle sue spalle per un solo centesimo c’è Tina Weirather che è a 12 centesimi da Vonn e a 71 da Sofia nella classifica di specialità. Miglior risultato in discesa in Coppa del Mondo per l’austriaca Stephanie Venier che è vice campionessa del mondo della specialità, quinta una fantastica Michelle Gisin, la svizzera è di diritto una delle favorite della discesa olimpica, sesta la distantissima norvegese Ragnhild Mowinckel, settima l’austriaca Nicole Schmidhofer, ottava la statunitense Breezy Johnson, nona la tedesca Viktoria Rebensburg che sulla pista di casa ha disputato due gare senza prendersi alcun rischio e decima una favolosa Nicol Delago al suo primo top ten stagionale, lei che ad Altenmarkt-Zauchensee l’anno scorso era stata nona.

Un’altra atleta statunitense dopo Jacqueline Wiles ieri è caduta in un modo terribile: Stacey Cook ha spigolato nella parte iniziale ed è andata dritta a schiantarsi violentemente contro le reti di protezione venendo portata via in toboga, il sito della federsci statunitense dice che questo trasporto è stato precauzionale dato che l'atleta si è rialzata sulle sue gambe che sembrano a posto. Così le altre big: quindicesima l’austriaca Anna Veith, ventesima la svizzera Lara Gut molto deludente oggi, ancora di più lo è stata l’austriaca Cornelia Hütter, ventottesima. Le altre azzurre: dodicesima Nadia Fanchini, diciassettesima Hanna Schnarf, ventisettesima Verena Stuffer, trentasettesima Anna Hofer, non è arrivata al traguardo Federica Sosio. Oltre a Goggia sono qualificate per la finale di specialità Nadia Fanchini, quindicesima, Schnarf, diciassettesima, e Federica Brignone, ventunesima. Ora tutti in Corea del Sud per i Giochi olimpici invernali di PyeongChang.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA