Questo sito contribuisce alla audience de

International Ski Games a Prato Nevoso, dominio delle Alpi Occidentali nella seconda giornata

Foto di Redazione
Info foto

International Ski Games

Sci Alpinogare giovanili

International Ski Games a Prato Nevoso, dominio delle Alpi Occidentali nella seconda giornata

In slalom vincono i cuccioli Rainelli e Guiguet, in gigante i baby Platinetti e Colturi.

Nella seconda giornata degli International Ski Games a Prato Nevoso, i Cuccioli sono stati impegnati in uno Slalom e i Baby in un Gigante con i giovani del Comitato Alpi Occidentali grandi protagonisti.

Bianca Maria Rainelli dell'Equipe Beaulard ha vinto la gara tra le porte strette della categoria Cuccioli femminile, staccando di 53 centesimi Allegra Vindigni dello Sci Club 18 di Cortina e di 1”23 Lavinia Sambuco (Società Sportiva Lazio).

Successo del Comitato di “casa” anche in campo maschile con Lorenzo Guiguet dell'Equipe Beaulard che ha tagliato il traguardo con 18 centesimi di margine su Matteo Ciapponi (Revolution Ski Race) e con 77 su Tommaso Caset (Ski Team Paganella). Al quinto posto Felix Baldi (Golden Team Ceccarelli), all'ottavo Mattia Petrelli (Mondolé Ski Team).

Nel gigante delle Baby prima Angelica Platinetti dello Sci Club Bardonecchia in 47”04, con un vantaggio di 1”44 su Alicia Saltarelli (Club de Ski Valtournenche) e di 1”87 su Jenni Slaifer Ziller (Sporting Club Madonna di Campiglio). Quarta piazza per Anna Lanzavecchia (Mondolè Ski Team). Doppietta del Golden Team Ceccarelli nella gara maschile: primo Yuri Colturi in 43”68, con un vantaggio di 1”02 sul compagno di squadra Edoardo Badaracco. Terzo a 1”69 Emanuele Croce dello Sci Club Lancia. Quarto e quinto posto per Federico Berruto e Carlo Bertazzini del Golden Team Ceccarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

Approfondimenti

Mondolè Ski
Informazioni turistiche

Mondolè Ski

Artesina, Prato Nevoso, Frabosa Soprana

Ultimi in scialpino

Per Livio Magoni comincia l'avventura con Meta Hrovat: Potenziale anche in slalom, da giugno allo Stelvio

Per Livio Magoni comincia l'avventura con Meta Hrovat: Potenziale anche in slalom, da giugno allo Stelvio

A Lubiana, la federsci slovena ha annunciato le scelte per la stagione 2021/22. Nel team femminile ecco l'allenatore bergamasco, che seguirà in particolare la slalomgigantista già quattro volte a podio in CdM. Abbiamo parlato con lui delle prospettive di Meta (anche in super-g, ma lì ci vorrà tempo) e del nuovo progetto del Magoni International Ski Team che nascerà presto...