Questo sito contribuisce alla audience de

Fumata bianca per Riazanova/Vaturi e altre novitÓ nella danza italiana

Fumata bianca per Riazanova/Vaturi e altre novitÓ nella danza italiana
Info foto

Getty Images

Figure SkatingFigure skating - notizie

Fumata bianca per Riazanova/Vaturi e altre novitÓ nella danza italiana

L’ultimo test di prova effettuato da Ekaterina Riazanova e Simone Vaturi è andato a buon fine al punto che, salvo imprevisti, la nascita della coppia può considerarsi cosa fatta

L’intenzione parrebbe quella di gareggiare per l’Italia e di allenarsi principalmente presso il FORUM di Assago, ma è verosimile che a breve ogni dettaglio venga reso noto. Da quanto si è appreso, la federazione russa non dovrebbe porre alcun problema per il rilascio della pattinatrice che, come illustrato nei giorni scorsi, potrà difendere i colori di un nuovo Paese in gare internazionali a partire dal 17 gennaio 2015. Tuttavia, già da subito, la nuova coppia potrà prendere parte senza alcun problema a competizioni nazionali e ai Campionati italiani. Lo staff tecnico dovrebbe annoverare Paola Mezzadri e Roberto Pellizzola.

Il sodalizio sportivo tra Riazanova e Vaturi consentirà all’Italia di consolidare il ruolo di seconda potenza europea e quarta mondiale nella danza su ghiaccio. Peraltro, lo scenario che si prospetta per i prossimi anni è quello di quattro Paesi con la fondata ambizione di piazzare tre coppie tra le migliori dieci nei Campionati Mondiali. Se però da un lato per Russia, Stati Uniti e Canada non sarebbe né la prima, né l’ultima volta, dall’altro per l’Italia si tratterebbe di un’assoluta novità. Ciò premesso, va ricordato che in occasione della prossima rassegna iridata, che si disputerà a Shangai in Cina, l'Italia avrà a disposizione due posti.


Per quanto concerne le coppie di danza di area FORUM, si mormora con sempre più insistenza che i fratelli Sforza, segnalati in evidente crescita, possano disputare la prossima stagione in categoria senior. Sulla carta, in base al regolamento attuale, Sofia Sforza potrebbe gareggiare a livello juniores ancora per una stagione, anche se resta in piedi l’ipotesi che, prima o poi, la federazione internazionale (ISU) possa modificare i limiti di età.

Federica Bernardi, fresca di separazione da Christopher Mior, sta, invece, provando a pattinare insieme a Saverio Giacomelli, campione italiano juniores 2007 nell'artistico maschile e ventunesimo nell’ultima edizione delle Universiadi.


Sul fronte AGORA’ (Milano), esistono concrete possibilità che possa formarsi una nuova coppia composta dal ventunenne Andrea Fabbri, fratello minore di Marco, e dalla coetanea giapponese Misato Komatsubara. I test effettuati nelle ultime settimane sotto la direzione di Barbara Fusar Poli hanno fornito riscontri più che positivi, ma, al momento, non è ancora dato sapere per quale Paese Komatsubara/Fabbri possano decidere di gareggiare.


In ogni caso, i presupposti per il movimento italiano in vista dell'imminente stagione agonistica appaiono più che rosei. Chiaramente, i punti di riferimento rimarranno Charlène Guignard/Marco Fabbri, in costante ascesa negli ultimi anni, e Anna Cappellini/Luca Lanotte, detentori del titolo nazionale, continentale e iridato. Sia gli uni che gli altri nella prossima edizione del Grand Prix potranno prendere parte a due tappe.

2
Consensi sui social