Giovedì 22 Agosto, 17:31
Utenti online: 747
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

Sabato una grande edizione della Stralivigno: superata quota 1000, al via anche una certa Kaisa Makarainen...

Sabato una grande edizione della Stralivigno: superata quota 1000, al via anche una certa Kaisa Makarainen...

Un evento che coinvolgerà tutta la Valtellina, quello organizzato nel "Piccolo Tibet"

Parliamo dell'edizione n° 20 della StraLivigno, la corsa che coinvolgerà nella giornata di sabato 20 luglio oltre 1000 runners e una concorrente molto speciale come la tre volte vincitrice della Coppa del Mondo di biathlon, Kaisa Makarainen.

Non solo il folletto finlandese, però, al via di una classica che vedrà gli staffettisti cimentarsi sul percorso di 21 km, ovvero 10.5 a testa per coppia, oltre agli atleti che individualmente percorreranno la totalità del meraviglioso tracciato di Livigno.

Far parte del lotto dei partecipanti è ancora possibile, iscrivendosi in loco presso l’ufficio gare alla cifra di 40 euro, anche perché il meteo sarà splendido e le condizioni ideali per correre, ricordando che sono ancora a disposizione pure alcune felpe del main sponsor Scarpa, destinate agli atleti individuali, mentre gli staffettisti riceveranno in dote una maglia tecnica.

Makarainen gareggerà in staffetta con il fidanzato, ma ci saranno pure gli atleti del Livigno Team, ovvero Thomas Bormolini, Rudy Zini e Giulio Molinari. Sabato dalle ore 9 alle 15 la distribuzione dei pettorali, per prendere poi il via nel ventennale della corsa alle ore 16, con ristoro conclusivo in Plaza Placheda alle ore 19 e serata animata da dj che accompagnerà pasta party e premiazioni.

La festa non finisce qui, però, perché la giornata di domenica a Livigno verrà dedicata a tutti i bambini e ragazzi fino ai 17 anni i quali, in occasione della MinistraLivigno, potranno ritirare il proprio pettorale alle ore 8 prima di scattare alle ore 9.30. Il pasta party dei ragazzi si svolgerà alle 12 e per loro il comitato organizzatore ha riservato numerosi giochi e gadgets.

© RIPRODUZIONE RISERVATA