Questo sito contribuisce alla audience de

Winterberg 2015 - Presentazione Bob a Quattro | Chi fermerà Oskars Melbardis?

Winterberg 2015 - Presentazione Bob a Quattro | Chi fermerà Oskars Melbardis?
Info foto

Getty Images

BobBob - Campionati del Mondo

Winterberg 2015 - Presentazione Bob a Quattro | Chi fermerà Oskars Melbardis?

Sarà la gara del bob a quattro a calare il sipario sulla 63ma edizione dei Campionati del Mondo di bob in corso di svolgimento in questi giorni sul catino di Winterberg

LA STORIA

Il bob a quattro è l'unica specialità del bob che ha da sempre ha fatto parte del programma dei Campionati del Mondo. Nel 1930 a Caux sur Montroux in Svizzera, toccò all'italiano Franco Zaninetta iscrivere per primo il proprio nome nel prestigioso albo d'oro della competizione iridata. L'azzurro che all'epoca gareggiava con la bandiera del Regno d'Italia condivise questo successo con i frenatori Giorgio Biasini, Antonio Dorini e Gino Rossi. L'equipaggio italiano precedette sul traguardo quello svizzero pilotato da Jean Mollen e quello tedesco guidato da Fritz Grau.

Nel corso della storia in due sole occasioni non vennero assegnati i titoli mondiali di bob a quattro. Nel 1966 la gara venne cancellata a seguito della morte in pista del tedesco Toni Pensperger il quale venne insignito della medaglia d'oro postuma. L'anno seguente invece la manifestazione venne annullata a causa dell'alte temperature che impedivano la corretta formazione del ghiaccio della pista dell'Alpe d'Huez. 

Il pilota che vanta più successi negli appuntamenti iridati è il tedesco Andre Lange che si è aggiudicato 5 medaglie d'oro. L'Italia dopo la trionfale prima edizione ha dovuto aspettare 30 anni per festeggiare un nuovo successo iridato, quando nel 1960 trionfò sulla pista di casa Eugenio Monti. Il "Rosso Volante" si ripetè pure l'anno seguente Lake Placid, mentre nel 1963 fu Sergio Zardini a conquistare la medaglia dal metallo più pregiato. L'ultima grande soddisfazione in casa Italia è datata 1970, anno che consacrò il compianto Nevio de Zordo, mentre l'ultimo podio azzurro venne conquistato dall'ampezzano Oscar Dandrea nel 1971 sul budello di Cervina. 

Quest'anno per la prima volta nella storia di questa manifestazione una donna parteciperà alla competizione iridata. Si tratta della canadese Kaillie Humphries che trascinata dai tre frenatori di sesso maschile cercherà di concludere la propria esperienza all'interno della top20.

 

SANKT MORITZ 2013

Due anni fa a Sankt Mortiz fu il tedesco Maximilian Arndt ad aggiudicarsi il titolo mondiale. Il teutonico precette sul traguardo il fuoriclasse russo Alexander Zubkov e l'americano Steven Holcomb.

1) Arndt-Huebenbecker-Roediger-Putze GER
2) Zubkov-Negodaylo-Trenenkov-Mokrousov RUS
3) Holcomb-Olsen-Langton-Tomasevicz USA
4) Hefti-Baumann-Lamparter-Egger SUI
5) Jackson-Benson-Tasker-Fearon GBR
6) Peter-Ruf-Bloechliger-Friedli SUI
7) Florschuetz-Bredau-Listner-Blaschek GER
8) Machata-Baecker-Speer-Poser GER
9) Melbardis-Dreiskens-Vilkaste-Dambis LAT
10) Kasjanov-Moiseev-Belugin-Antukh RUS

 

WINTERBERG 2015

Al termine di una stagione di Coppa del Mondo dominata dall'inizio alla fine, Oskars Melbardis è chiamato a Winterberg a confermare la sua egemonia sul mondo del bob a quattro. Con l'incredibile serie di cinque vittorie e tre podi ottenuti negli 8 appuntamenti del calendario, il lettone si presenterà al cancelletto di partenza dell'appuntamento iridato col ruolo di candidato numero uno per la conquista del titolo mondiale. Il baltico dovrà però prestare grande attenzione allo squadrone tedesco che in questa occasione si presenterà al via con quattro equipaggi.

L'uomo di punta della Germania sarà Maximilian Arndt desideroso di rinconfermare davanti ai propri tifosi il titolo mondiale conquistato due anni fa a Sankt Mortiz. Accanto al ventisettenne originario di Oberhof, la compagine teutonica farà affidamento su due piloti giovanissimi ma dall'enorme talento, Francesco Friedrich e Nico Walther. Il primo fresco vincitore della gara di bob a due potrebbe fare il colpaccio anche nel bob a quattro, lui che fin ora non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio in una competizione di Coppa del Mondo. Walther invece il profumo di vittoria l'ha già assaporato ad Altenberg ad inizio gennaio, dimostrando ai tecnici tedeschi di essere dotato di grande tecnica nonostante fosse alla sua prima stagione completa nel massimo circuito del bob. Il quarto bob teutonico verrà affidato al neo-campione del mondo junior Christoph Hafner al quale non è stato affidato un obiettivo specifico.

Accanto a questi attesi protagonisti non vanno dimenticati il russo Alexander Kasjanov numero due del ranking di Coppa del Mondo e lo svizzero Rico Peter che in questa stagione è salito sul gradino più basso del podio ad Altenberg.

Nella prova conclusiva di questa rassegna iridata la squadra italiana si presenterà al via con due equipaggi. Il bob di punta sarà come sempre affidato a Simone Bertazzo che dopo la rinuncia alla gara di bob a due cercherà di cogliere un piazzamento nella top ten, nella specialità che quest'anno gli ha dato maggiori soddisfazioni. Il pilota di Pieve di Cadore sarà come di consueto accompagnato dai frenatori Francesco Costa, Simone Fontana e Costantino Ughi.

Il bob di Italia 2 invece sarà pilotato dall'altoatesino Lukas Gschnitzer che avrà come obiettivo quello di avvicinare il più possibile la top20.

La gara di bob a quattro scatterà domani a partire dalle 13.15.

 

FIBT FISIOFFICIAL #WINTERBERG2015 #WCH
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social