Mercoledì 13 Novembre, 9:01
Utenti online: 16
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di Gettyimages

Le parole delle italiane al termine della sprint

Le parole delle italiane al termine della sprint

Ottima prova per l'Italia nella sprint femminile di Hochfilzen. Terzo posto per Dorothea Wierer che conquista il 18° podio in carriera, a punti anche Lisa Vittozzi e Federica Sanfilippo rispettivamente 14a e 30a.

"Ero un po' preoccupata ieri perchè mi sentivo fiacca - ha detto Dorothea-  senza forze. Pensavo che mi stava per tornare la febbre come a Östersund, invece la dormita notturna mi ha restituto energia e stamattina ho deciso di partire. Sono scattata senza pensare troppo perchè con queste condizioni di neve fitta non si possono fare calcoli. Sono soddisfatta della prova sugli sci e mi sono difesa bene anche al poligono, nonostante sappia che in questo periodo mi manca qualcosa. Le gambe iniziano a girare, avevo avuto qualche segnale buono anche a Östersund, adesso vediamo cosa succede nell'inseguimento, dove sarà decisivo il poligono, ma questo piazzamento mi consente di guardare al futuro con maggiore serenità. Faccio i complimenti ai nostri skimen, perchè era difficile trovare lo sci giusto in una giornata del genere".

Queste invece le dichiarazioni rilasciate al sito FISI da Lisa Vittozzi"Giornata molto difficile sotto il profilo meteorologico, le traiettorie in pista erano obbligate perchè appena uscivi dai binari che si erano creati perdevi subito velocità. Mi sono confermata ad un certo livello e sono contenta, però mi manca ancora un ultimo giro fatto bene, spero arrivi presto. Se ce la farò, allora sarà possibile lottare per il podio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA