Sabato 17 Novembre, 6:00
Utenti online: 268
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Getty Images

Finlandesi profetesse in patria, vince Kaisa Mäkäräinen con Mari Laukkanen terza!

Finlandesi profete in patria, vince Kaisa Mäkäräinen con Mari Laukkanen terza!

Nella sprint femminile inaugurale di Kontiolahti arriva un risultato storico per la Finlandia padrona di casa. Per la prima volta da quando esiste il massimo circuito femminile due atlete finlandesi sono salite sul podio nella stessa gara.

Il giovedì da sogno del biathlon suomi ha visto Kaisa Mäkäräinen rivelarsi profeta in patria conquistando la seconda vittoria stagionale, la settima della carriera, grazie a un passo sugli sci stretti inarrivabile per tutte le avversarie a cui ha associato un solo errore al tiro.

La trentunenne di Ristijärvi, che dopo un periodo di più di due anni senza successi ne ha marcati due nell'arco di cinque giorni, ha preceduto di 6"1 una Olga Zaitseva perfetta al tiro e al secondo piazzamento consecutivo nella top-three, quindi in ripresa dopo un lungo periodo oscuro.

Il podio è stato completato da una sorprendente Mari Laukkanen, capace di ottenere il miglior risultato della carriera. La ventiseienne nativa di Eno ha trovato due poligoni puliti nella stessa gara, una rarità per lei, per poi tenere un eccellente ritmo nel fondo, in particolare nell'ultimo giro, in cui ha rivaleggiato ad armi pari con Tora Berger.

La norvegese ha pagato a caro prezzo un errore in piedi dovendosi accontentare della quarta piazza davanti alla sempre più costante Olga Vilukhina e al tandem ceco composto da Veronika Vitkova e Gabriela Soukalova, tornata in azione con un risultato più che discreto dopo aver saltato Pokljuka a causa di un malanno.

Al contrario una Darya Domracheva protagonista in Slovenia è oggi incappata in una clamorosa contro-prestazione. La bielorussa ha faticato sugli sci stretti e mancato quattro bersagli al poligono, chiudendo in una mesta trentasettesima posizione a causa della quale ha perso pesantemente terreno nella corsa alla Sfera di cristallo.

Mäkäräinen è ora diventata leader della classifica generale anche al netto degli scarti con 640 punti, inseguita da Berger a 627 e da Domracheva a 575. Non è ancora chiaro se la ventottenne di Minsk abbia avuto problemi di salute, oppure se abbia vissuto una giornata no, di sicuro dovrà reagire già nella sprint di sabato se vuole rimanere una contender per la Coppa del Mondo assoluta.

La classifica di specialità della sprint invece è diventata una lotta a due. Mäkäräinen comanda con 289 punti davanti a Berger (253). La terza, Veronika Vitkova, è a quota 181, mentre Domracheva di fatto deve già alzare bandiera bianca essendo scivolata al quinto posto con 173.

Prestazione dignitosa, ma nulla più, per il terzetto italiano. Karin Oberhofer (1+1) ha concluso ventisettesima e Dorothea Wierer (1+1) si è piazzata trentatreesima. Fuori dai punti invece Nicole Gontier (2+1) quarantanovesima.

KONTIOLAHTI - SPRINT FEMMINILE (I)
1. MÄKÄRÄINEN Kaisa [FIN] (0+1) 20'30"6
2. ZAITSEVA Olga [RUS] (0+0) a 6"1
3. LAUKKANEN Mari [FIN] (0+0) a 22"7
4. BERGER Tora [NOR] (0+1) a 29"5
5. VILUKHINA Olga [RUS] (0+0) a 30"7
6. VITKOVA Veronika [CZE] (0+0) a 37"1
7. SOUKALOVA Gabriela [CZE] (1+0) a 39"7
8. HILDEBRAND Franziska [GER] (0+0) a 49"2
9. GWIZDON Magdalena [POL] (1+0) a 1'01"0
10. FIALKOVA Paulina [SVK] (0+0) a 1'02"5

Clicca qui per i risultati completi.

Sprint Femminile (I) Kontiolahti (FIN)
PODIO

Nation: FIN
Status: ACT

Nation: RUS
Status: RET

Nation: FIN
Status: ACT