Mercoledì 13 Novembre, 3:49
Utenti online: 55
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Anterselva, Johannes Bø strepitoso nella Sprint Maschile, secondo Martin Fourcade

Anterselva, Johannes Bų strepitoso nella Sprint Maschile, secondo Martin Fourcade

Il giovane norvegese ha ottenuto il ventesimo successo in carriera, il settimo della Coppa del Mondo 2017-18.

Nonostante le difficili condizioni ventose che hanno reso molto selettivo il poligono, Johannes Bø e Martin Fourcade hanno disputato una gara a parte rispetto a tutto il resto del mondo. A differenza di quanto accaduto a Ruhpolding, lo scandinavo è stato indiscutibilmente il più veloce sugli sci, parziale nel quale ha rifilato ben 36" al rivale, e con un errore nella serie a terra lo ha preceduto sul traguardo di 13". Dal canto suo il transalpino è stato infallibile al tiro, ma giro dopo giro non ha saputo tenere il passo del norvegese. Fino ad ora questi due fenomeni hanno vinto 12 delle 13 gare individuali disputate e per undici volte sono saliti insieme sul podio, spesso monopolizzando le prime due posizioni, lasciando quindi le briciole agli avversari. Ovviamente sono loro i dominatori della classifica generale, al comando della quale c'è Fourcade con 720 punti, 38 in più del rivale. Stesso ordine ma minore divario nella classifica Sprint, dove tra i due ci sono solo 18 lunghezze di differenza. 

In terza posizione con un ottima gara si è piazzato Arnd Peiffer, preciso al poligono e con l'11° tempo sugli sci stretti. Il distacco a fine gara è però stato di 42" dal vincitore, difficilmente colmabile nell'Inseguimento di domani. Il tedesco ha preceduto di 4" Anton Shipulin, sui tempi di Bø  fino all'ingresso del secondo poligono, dove però ha commesso un errore. 

La sorpresa di giornata è stata la prestazione eccellente del giovane francese Jacquelin, quinto con lo zero sul traguardo a 53" dalla vetta, nettamente il miglior risultato in carriera. A oltre un minuto hanno chiuso Birkeland 6° con lo zero, Julian Eberhard 7° con due errori, Babikov 8° senza penalità, Chepelin 9° con un bersaglio mancato e Moravec 10° con lo zero.

Per quanto riguarda gli altri big, Simon Schempp si è attestato in 20a posizione dopo aver mancato tre bersagli, 22° invece Tarjei Bø (tre errori), 32° e 33° Svendsen e Fak, rispettivamente con tre e due penalità. 

Il migliore degli azzurri è stato Dominik Windisch, molto competitivo nel fondo, dove ha ottenuto il 4° tempo, ma in difficoltà nella serie a terra, dalla quale è uscito con quattro penalità. A fine gara si è classificato 17°, precedendo di una decina di secondi Lukas Hofer, 27° con  tre errori. Anche Giuseppe Montello 47° si è qualificato per l'inseguimento di domani. Oltra la 60a posizione sia Chenal 64° che Bormolini 78°. 

La giornata di domani sarà dedicata agli inseguimenti, alle 13:15 prenderà il via la competizione femminile, alle 15:00 quella maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA