Questo sito contribuisce alla audience de

Wierer, apoteosi azzurra a Anterselva. E' suo l'Inseguimento

Wierer, apoteosi azzurra a Anterselva. E' suo l'Inseguimento
Info foto

GETTY IMAGES +491728296845

BiathlonMondiali Anterselva

Wierer, apoteosi azzurra a Anterselva. E' suo l'Inseguimento

L'Inseguimento femminile dei Campionati Mondiali di Biathlon si decide in un duello rusticano tra Wierer e Roeiseland.

Dorothea Wierer conquista la medaglia d'Oro in una domenica dove la sua Anterselva è baciata dal sole. L'azzurra in lotta con la norvegese mette la parola Oro sulla gara nell'ultimo poligono dove, dopo una esitazione iniziale, chiude la serie mentre Marte Roeiseland incappa in due errori e si trova a lottare solo per l'Argento con Denise Herrmann.

Dorothea Wierer taglia il traguardo per la sua decima medaglia tra Mondiali e Olimpiadi con 9.5 di vantaggio, dopo aver festeggiato, su Denise Herrmann che nell'ultimo giro stacca Marte Roeiseland, terza a 13.8.

La gara con il secondo poligono dove Susan Dunklee deve lasciare, per un errore, le prime posizioni si trasforma in una battaglia tra quattro delle cinque migliori interpreti di questa stagione; a metà gara Dorothea Wierer, 10/10 a terra, ha 5 secondi di vantaggio sulla vincitrice della Sprint di venerdì Marte Roeiseland che ha percorso un giro di penalità al primo poligono così come la tedesca Denise Herrmann, terza a 14 secondi. Completa il quartetto delle magnifiche quattro Hanna Oeberg a 22 secondi senza errori. 

Alla prima sessione in piedi l'azzurra e la norvegese si presentano insieme e escono appaiate, senza errori scrollandosi di dosso la pesantissima presenza della tedesca il cui errore la porta a quasi 40 secondi dalla coppia che si prepara a giocarsi il titolo mondiale. Sbaglia anche Oeberg, due volte, che si ritrova provvisoriamente in undicesima posizione oltre il minuto.

Wierer sbaglia in apertura dell'ultima sessione ma mantiene i nervi saldi e chiude gli altri quattro bersagli mentre la norvegese sbaglia due volte; Dorothea vola verso l'Oro e Denise Herrmann trova il 5/5 che le permetta di trovarsi affiancata a Marte Roeiseland per poi staccarla nell'ultimo tratto in salita dell'ultimo giro andando a mettersi al collo un meritatissimo Argento. Bronzo per Roeiseland che non viene insidiata dall'imperioso ritorno di Hanna Oeberg, quarta a 22.3 che precede Vanessa Hinz, quinta a 26.8.

Dorothea Wierer si toglie anche la soddisfazione di imporsi nella classifica che prende in considerazione solo il segmento di gara odierno dove precede di 4.3 Oeberg, di 8.1 una scatenata Tandrevold che con un errore risale dalla cinquantasettesima alla quattordicesima posizione e di 13.6 Tiril Eckhoff che pur pagando tre giri di penalità risale fino al ventesimo posto.

Lisa Vittozzi, nonostante un errore al primo poligono, lotta fino all'ultima sessione per una posizione nella top ten; due errori la fanno scivolare in ventisettesima piazza a 1.57.4 dalla compagna di squadra.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
10k
Consensi sui social