Questo sito contribuisce alla audience de

Vittozzi, che start a Kontiolahti: "Sono stati due anni difficili, dedico il terzo posto a me stessa"

Vittozzi, che start a Kontiolahti: 'Sono stati due anni difficili, dedico il terzo posto a me stessa'
Info foto

Pentaphoto

Biathloncoppa del mondo 2022/23

Vittozzi, che start a Kontiolahti: "Sono stati due anni difficili, dedico il terzo posto a me stessa"

L'Individuale che ha inaugurato la Coppa del Mondo femminile di biathlon ha visto la sappadina salire subito sul podio: "Un risultato che vale oro". Niente staffetta per Wierer.

Nella gara d'apertura di Kontiolahti, Lisa Vittozzi è tornata a riassaporare il podio che mancava da quasi due anni. Il terzo posto ottenuto nell'Individuale odierna chiude un periodo buio della sua carriera, con tanti problemi al poligono specie nel tiro a terra, per una ripartenza che avviene proprio nella località che le ha regalato alcune delle più belle soddisfazioni.

La performance con un solo errore su quattro poligoni ed un'ottima prestazione sugli sci, ha consentito alla sappadina di tenere a bada Vanessa Voigt e giungere di poco alle spalle di Ingrid Landmark Tandrevold, seconda sulla linea d'arrivo dietro ad una straripante Hanna Oeberg. Il cambio di materiali alla fine della stagione scorsa e un lavoro specifico e approfondito per capire le problematiche che da tempo le impedivano di essere al top, sono state tra le chiavi di questo gran esordio. "Sono supercontenta - racconta al traguardo Lisa, come riporta fisi.org - e mi sono divertita senza pensare a niente, ma solo a sciare e sparare al meglio, senza paura.

Ci sono riuscita e questo mi regala molta soddisfazione. Il cambio materiali mi ha dato fiducia, la scelta è stata azzeccata e penso che sia stato importante. Mi sono sentita molto tranquilla sia sugli sci che al poligono, il lavoro svolto in estate si è fatto sentire, sinceramente non mi aspettavo questa prestazione, anche perchè nell'ultimo mese sono stata un po' ammalata e non avevo bellissime sensazioni, ma alla fine ho fatto ciò di cui sono capace".

D'altronde, è un successo personale che dimostra il ritorno ad alto livello di Vittozzi che ora può aspirare a risultati come quelli ottenuti qualche anno fa: "Dedico il terzo posto a me stessa, iniziare in questo modo la stagione è oro; sono stati due anni difficili, che però mi hanno insegnato molte cose e a crescere dal punto di vista personale.

Senza carattere non se sarei uscita, la voglia non mi è mai mancata".

Intanto, la FISI ha comunicato che nella staffetta di giovedì non vedremo al via Dorothea Wierer, oggi finita lontano dal vertice dopo aver commesso tre errori all'ultimo poligono. La fuoriclasse altoatesina accusa una forma di raffreddore come il compagno di squadra Didier Bionaz, già rimasto fuori dall'Individuale e anch'egli out per la gara di domani.

#VITTOZZI #KONTIOLAHTI
© RIPRODUZIONE RISERVATA
360
Consensi sui social

Più letti in biathlon

Il week-end perfetto di Lisa Vittozzi: Sono stata brava a gestire le energie. Ora Anterselva...

Il week-end perfetto di Lisa Vittozzi: Sono stata brava a gestire le energie. Ora Anterselva...

La sappadina, con il secondo posto nella mass start, ha completato tre gare da sogno a Ruhpolding, accorciando le distanze da Elvira Oeberg (oggi assente) nella classifica generale di una Coppa del Mondo che la vede solidissima al 3° posto. Contro questa Simon sembra impossibile, ma...