Questo sito contribuisce alla audience de

Marte Olsbu Roeiseland domina la Sprint di Oberhof, Wierer quarta

Marte Olsbu Roeiseland domina la Sprint di Oberhof, Wierer quarta
Info foto

2019 Getty Images

BiathlonCoppa del Mondo

Marte Olsbu Roeiseland domina la Sprint di Oberhof, Wierer quarta

Nebbia, folate di vento e pioggia: Oberhof si conferma località dalle condizioni meteo insidiose nel calendario della Coppa del Mondo di Biathlon.

Marte Olsbu roeiseland non si fa intimidire ed è l’unica tra le big a mettere a segno il 10/10; se a questo si aggiungono i ritmi sugli sci stretti che la norvegese, quarta oggi nel tempo a solo una decina di secondi da Herrmann, ha trovato in questa stagione ne esce la dominatrice della prima gara di Coppa del Mondo del 2020.

Fino all’ingresso del secondo poligono, è sfida sul filo dei decimi di secondo con Denise Herrmann che nella sessione in piedi prima manca un bersaglio e poi si prende una lunga pausa di riflessione prima dell’ultimo sparo. La tedesca deve accontentarsi della seconda posizione a 33.1 dalla vincitrice e precede di 14 secondi una ottima Julia Simon attardata da un errore nella prima sessione di tiro.

La ventitreenne francese è velocissima nell’ultimo giro, al livello delle migliori, e riesce a scavalcare Dorothea Wierer che dopo aver percorso un giro di penalità era uscita dal secondo poligono con una decina di secondi di vantaggio sulla transalpina. La leader di Coppa del Mondo chiude in quarta posizione a 1.01.8 guadagnando punti preziosi sulle più dirette avversarie per la sfera di cristallo. 

Tiril Eckhoff sbaglia una volta per poligono e nell’ultimo giro non riesce a recuperare i 24 secondi che la separavano da Wierer con l’azzurra che riesce a mantenerne 5 sul traguardo costringendo Eckhoff alla quinta posizione. 

Una buona Paulina Fialkova, veloce sugli sci e con un solo errore al poligono chiude in sesta posizione 1.09.1 precedendo di 6 secondi la canadese Lunder, altro zero di giornata. La polacca Hojnisz (0+1) è ottava e precede la connazionale Kamila Zuk (2+0) e l'austriaca Innerhofer (0+2).

Lisa Vittozzi è sul tempo delle leader fino alla sessione in piedi dove compie due errori e paga dazio anche nel terzo giro chiudendo in ventesima posizione a 2.02.6. Ingrid Tandrevold (1+2) buca la gara ed è solo trentatreesima accusando una pesante battuta d'arresto in classifica generale. 

Federica Sanfilippo (2+0) è quarantunesima, Nicole Gontier (2+3) settantacinquesima e l'esordiente Michela Carrara (3+1) settantaseiesima.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
83
Consensi sui social