Questo sito contribuisce alla audience de

L'Italia punta al podio nella staffetta maschile di Ruhpolding e fa esperimenti in vista di Pechino

L’Italia punta al podio nella staffetta maschile di Ruhpolding e fa esperimenti in vista di Pechino
Biathloncoppa del mondo biathlon

L'Italia punta al podio nella staffetta maschile di Ruhpolding e fa esperimenti in vista di Pechino

Nella prova femminile il quartetto azzurro ha rispettato le attese chiudendo sesto dopo una buona gara, domani (partenza alle 14.30) i maschi proveranno a dare l’assalto al podio, anche se la concorrenza è numerosa e di qualità. Terza formazione diversa per l’Italia in altrettante staffette e lavori in corso con sguardo sui Giochi Olimpici.

Con Lukas Hofer tornato in gara nella Sprint e Didier Bionaz salito di colpi tra Oberhof e Ruhpolding, lo staff tecnico azzurro poteva scegliere tra cinque atleti in vista della terza staffetta stagionale. Alla fine la scelta è ricaduta sui migliori quattro della Sprint ed è stato escluso Giacomel. Al lancio vedremo quindi Bormolini, con Windisch spostato in seconda, Bionaz in terza e Hofer a chiudere.

Terza formazione diversa in altrettante uscite stagionali e ricerca della giusta formula per quando ci si andrà a giocare una medaglia. Il punto fermo è Bormolini, sempre schierato in prima frazione, poi la sorpresa Windisch che viene spostato dall’ultima per far posto a Hofer, mentre Bionaz come ad Hochfilzen sarà in terza.

Dopo l’8° posto di Oestersund e il 10° di Hochfilzen si proverà a fare meglio e perché no a puntare al podio. La Norvegia parte con la formazione B ma potrebbe comunque essere temibile. I norge avranno Andersen, Aspenes, Dale e Bjoentegaard. Favorita invece la Francia che oltre al trio Claude, Jacquelin e Fillon Maillet, dà una chances a Perrot, ottimo nella Sprint. Attenzione anche alla Russia, che schiera Khalili, Serokhvostov, Loginov e Tsvetkov, e alla Svezia, che si gioca Ponsiluoma e Samuelsson nella seconda parte di gara. La Germania, priva di Kuehn, si presenta al via con Lesser, Rees, Doll e Nawrath.

Qui la startlist completa!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
67
Consensi sui social

Più letti in biathlon