Sabato 18 Novembre, 3:47
Utenti online: 343
Sapori di Montagna
Maura Riva
Maura Riva
Food Blogger

Valchiavenna: il primo all you can eat di pizzoccheri e sciatt

Valchiavenna: il primo all you can eat di pizzoccheri e sciatt

Non solo sushi! Per la prima volta, un ristorante in Valchiavenna propone la formula "all you can eat" (mangia quanto vuoi a prezzo fisso) associata ad menu tipico, in cui trovare sciatt e pizzoccheri. 

L'idea è venuta ai gestori del ristorante Crotto Quartino, aperto da circa settant'anni, con una cucina tipica fatta di salumi, pizzoccheri bianchi della Valchiavenna, sciatt, costine, salsiccia, polenta taragna... tutto rigorosamente ben condito, servito in porzioni abbondanti e accompagnato da il "Vìn del Quartìn".

Dal 2 dicembre, tutti i venerdì sera, il ristorante Crotto Quartino offrirà a tutti i suoi avventori la possibilità di cenare con la formula "all you can eat": un prezzo fisso di 20 euro e un menu succulento che vi permetterà di scegliere i vostri piatti preferiti del territorio. L'offerta include acqua, vino e caffè, con l’unica regola, come tutti i locali che si avvalgono del "mangia quanto vuoi" di non lasciare il cibo nel piatto (altrimenti si paga ciò che avanza). Mangiare quanto si vuole è piacevole, ma lo spreco non è ben visto da nessuno dello staff.

Tra i piatti più gettonati ci saranno sicuramente i pizzoccheri bianchi della Valchiavenna, diversi dai cugini valtellinesi. I pizzoccheri chiavennaschi somigliano, infatti, a degli gnocchetti; l'impasto è composto da farina bianca, pane, latte e acqua e vengono fatti al cucchiaio. Una volta bolliti, si condiscono con formaggi della Valchiavenna e si irrorano con burro fuso condito con aglio, salvia e pepe nero.

Raggiungere il Crotto Quartino è semplice, anche per chi arriva da Milano. I ristorante è situato sulla Strada dei Quartini 5, a Santa Croce di Piuro.

Noi aspettiamo la riapertura a dicembre, dopo le ferie meritate dei ristoratori, per scoprire se questa nuova formula sarà un successo. 

 

Trovate maggiori informazioni sul sto del ristorante il Crotto Quartino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA