Sabato 18 Novembre, 22:22
Utenti online: 1759
Sapori di Montagna
Maura Riva
Maura Riva
Food Blogger

Dalle vette alle stelle: 5 ristoranti stellati per chi ama la montagna

Dalle vette alle stelle: 5 ristoranti stellati per chi ama la montagna

Dopo una lunga passeggiata o una giornata passata sulle piste, non c'è niente di meglio che sedersi a tavola davanti ad un buon bicchiere di vino per assaporare i piatti della tradizione, o per scoprire nuovi sapori. Se non avete speso tutto in attrezzature o skipass, provate a regalarvi una cena unica in uno dei numerosi ristoranti stellati segnalati sulla Guida Michelin 2015.

Sono una quarantina i ristoranti di montagna che si sono meritati una o due stelle sull'arco alpino italiano: 7 ristoranti in Lombardia, 5 in Veneto, 5 in Val d’Aosta, 7 in provincia di Trento e ben 18 in provincia di Bolzano.

Per gli amanti della buona cucina, delle sperimentazioni e dei sapori della tradizione consigliamo 5 di questi ristoranti, uno per zona.

Lombardia - Lanterna Verde 

(Frazione San Barnaba, Villa di Chiavenna, Sondrio)

Un ristorante aperto da più di 30 anni sul confine tra l'Italia e la Svizzera. In cucina sono la tradizione e la qualità degli ingredienti le protagoniste. Non mancano infatti i tajadin, la Brisaola di Chiavenna, il pesce di fiume e le cotture sulle pietra ollare.

Val d'Aosta - La Clusaz 

(SS27 del Gran San Bernardo, frazione La Clusaz 1, Gignod, Aosta)

La Locanda Ristorante La Clusaz è situata in una casa di montagna millenaria e suggestiva. La cucina è calda e accogliente e offre un menu di prodotti e piatti tipici valdostani: potrete assaggiare il pane di segale, la fonduta valdostana, "La Seupa à la Vapellenetse" (una zuppa di pane, bianco e integrale, fontina, verza, brodo e gratinata al forno), il "Fricandò" con polenta e molti altri piatti innovativi.

Alto Adige - Alpes 

È lo chef Egon Heiss il cuore di questo ristorante gourmet. Anche qui, tradizione e innovazione si incontrano: gli ingredienti scelti sono freschi e acquistati da produttori locali. Tra le specialità potete assaggiare il risotto al pino mugo con essenza di speck...

Trentino - Orso Grigio 

(Via Regole 12, Ronzone, Trento)

Qui la cucina trentina strizza l'occhio al resto del mondo. A gestire il ristorante sono due fratelli gemelli: uno chef e un sommelier che hanno fatto della tradizione trentina il punto di partenza per creare piatti nuovi e interessanti, come la tagliata di cervo al mirtillo rosso con polenta di Storo e pera Spadona allo zafferano.

Veneto - Al Capriolo 

(Via Nazionale 108, Vodo Cadore, Belluno)

Un ristorante storico della provincia di Belluno, incorniciato dalle rocce dei Monti Pelmo e Antelao e aperto nel 1950 dalla famiglia Gregori che ancora lo gestisce. Il menu è ricco di richiami alla tradizione e ai sapori antichi: i passatelli, gli spaghetti alla farina di carrube, il risotto mantecato con il formaggio stravecchio del Cadore, il petto di quaglia in crosta alle erbe...

© RIPRODUZIONE RISERVATA