Questo sito contribuisce alla audience de

Un'altra tragedia per il mondo dello snowboard: l'ex iridata Julie Pomagalski deceduta sotto una valanga

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Snowboardlutto

Un'altra tragedia per il mondo dello snowboard: l'ex iridata Julie Pomagalski deceduta sotto una valanga

La 40enne francese, campionessa del mondo di snowboard cross nel 1999 e vice iridata in PGS nel 2003, è morta assieme alla guida Bruno Cutelli.

Un destino incredibile che le ha accomunate, loro che erano state grandi rivali in pista.

Quasi dodici anni dopo la tragedia di Karine Ruby, che cadde in un crepaccio sul Monte Bianco, ci ha lasciato quest'oggi un'altra grande snowboarder degli anni 2000, Julie Pomagalski. Campionessa del mondo di snowboard cross a Berchtesgaden nel 1999, vice iridata nel gigante parallelo di Kreischberg nel 2003, nonché sesta ai Giochi Olimpici di Torino 2006 e con nove successi all'attivo in Coppa del Mondo, la francese classe 1980 è deceduta sotto una valanga in Svizzera.

Come riporta Le Matin, Pomagalski è stata sorpresa mentre percorreva la zona dello Steintaeler, scendendo dal Gemsstock, venendo travolta assieme ad altri due freerider. Nonostante il tempestivo soccorso in elicottero, si è potuta solo constatare la morte di Julie e della guida e soccorritore del CRS des Alpes di Albertville, Bruno Cutelli.

Pomagalski, dopo il ritiro dall'agonismo, aveva lavorato nella comunicazione presso l'ufficio turistico di Méribel, località dove gestiva un negozio di articoli sportivi e dove aveva anche creato una scuola di sci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
216
Consensi sui social