Questo sito contribuisce alla audience de

Snowboard cross: gli uomini azzurri partono bene in qualificazione a Les Deux Alpes, out le ragazze

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Snowboardcoppa del mondo 2022/23

Snowboard cross: gli uomini azzurri partono bene in qualificazione a Les Deux Alpes, out le ragazze

E' partita la Coppa del Mondo sulle nevi francesi: Sommariva, Visintin e Leoni accedono con margine alla fase finale di sabato mattina, niente da fare per il quartetto femminile (senza Moioli). Bankes vola subito e firma il miglior tempo.

Lo snowboard cross ha acceso i motori a Les Deux Alpes, con le qualificazioni della prima tappa di CdM che vede la nazionale azzurra, orfana della punta di diamante Michela Moioli, conquistare comunque tre pass, tutti a livello maschile, per le fasi finali che assegneranno i punti sabato mattina, a partire dalle ore 11.00.

Il miglior tempo tra gli uomini l'ha firmato il tedesco Martin Noerl, precedendo un ottimo Lorenzo Sommariva e l'austriaco Jakob Dusek, mentre il medagliato olimpico Omar Visintin ha chiuso sesto, con Tommaso Leoni 14°. Non sono riusciti a qualificarsi Filippo Ferrari, 39esimo, e Michele Godino out nel corso della prima run.

La gara femminile non vedrà protagoniste domani le quattro azzurre iscritte: non sono riuscite a centrare la top 16 e quindi i quarti di finale Caterina Carpano, 19esima, Sofia Belingheri (22esima), Francesca Gallina (25esima) e Raffaella Brutto, 30esima al suo rientro dopo la stagione ai box per maternità.

Davanti a tutte c'è già la campionessa del mondo e detentrice della sfera di cristallo, Charlotte Bankes, che si è lasciata alle spalle le francesi Lea Casta e Manon Petit Lenoir.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

Ultimi in snowboard

Notte amara a Cortina per gli azzurri: Sommariva, Visintin e Moioli si fermano in semifinale

Notte amara a Cortina per gli azzurri: Sommariva, Visintin e Moioli si fermano in semifinale

Coppa del Mondo di snowboard cross: l'ultima tappa prima della rassegna iridata vede trionfare Bankes e Surget, con il 5° posto di Lorenzo Sommariva quale miglior piazzamento per una nazionale che aveva grandi ambizioni. Buono, comunque, il rientro della campionessa olimpica.