Mercoledì 21 Novembre, 6:32
Utenti online: 340
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Fisi Pentaphoto

Michela Moioli trionfa anche nel secondo snowboard cross di Coppa del Mondo di Feldberg!

Michela Moioli trionfa anche nel secondo snowboard cross di Coppa del Mondo di Feldberg!

Una straordinaria Michela Moioli concede il bis nel secondo snowboard cross di Coppa del Mondo di Feldberg.

Qui il risultato completo delle qualificazioni femminili!

Qui il risultato completo delle qualificazioni maschili!

Qui il risultato completo delle fasi finali femminili!

Qui il risultato completo delle fasi finali maschili!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard cross femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard cross maschile!

Ancora una volta la 22enne bergamasca di Alzano Lombardo è stata la migliore già nelle qualificazioni, ha vinto anche il suo quarto e la sua semifinale e poi in finale, invece di fare la solita gara di testa, ha fatto un’impressionante gara in rimonta dal quarto posto mettendo in fila nell’ordine le tre francesi Charlotte Bankes, Chloé Trespeuch e Nelly Moenne Loco, caduta a circa metà percorso. Per Miky è la nona vittoria in carriera in Coppa del Mondo, la quarta stagionale, il 19° podio, il settimo consecutivo: è ora di saldare il conto aperto con le Olimpiadi visto che a Sochi nella finale si ruppe il crociato del ginocchio sinistro quando era in piena lotta per il successo. E’ il quarto podio in Coppa per Bankes, il primo non sul gradino più alto, il quindicesimo per Trespeuch sulla quale Miky ha un vantaggio di 1030 punti nella graduatoria di specialità: mancano ancora tre gare al termine della stagione di Coppa ma è già un margine piuttosto consistente per l’azzurra che va a caccia del bis del trionfo di due anni fa. Francesca Gallina è passata alle fasi finali dopo la seconda run col sedicesimo e ultimo tempo utile ma poi è uscita subito nei quarti di finale venendo classificata, appunto, sedicesima, eliminate nelle qualificazioni Raffaella Brutto e Sofia Belingheri, diciannovesima e ventesima.

Anche la corrispettiva gara maschile ha regalato una gioia all’Italia: al 41° tentativo Michele Godino, 26enne di Gorizia, ha conquistato il suo primo podio finendo secondo solamente alle spalle del dominatore del settore maschile, il francese Pierre Vaultier, arrivato a 22 vittorie totali in Coppa, 2 stagionali, e a 1744 punti di vantaggio sul secondo nella classifica di specialità, l’australiano Alex Pullin, secondo come ieri. Terzo e quarto i due tedeschi Paul Berg, al terzo podio in Coppa, e Martin Nörl. Gli altri azzurri: Lorenzo Sommariva ha passato le qualificazioni dopo la seconda run e poi è finito fuori nei quarti venendo classificato sedicesimo, mentre il migliore delle qualificazioni, Emanuel Perathoner, è caduto ed è stato eliminato negli ottavi venendo classificato venticinquesimo.

"Oggi è stata più difficile, ho fatto un errore sulla struttura in alto alla pista e sapevo di dover recuperare - dice Miky su fisi.org -. Ho fatto però passaggi fantastici, ho osato, e questo mi serviva anche per capire di avere margine. Penso che per le gare olimpiche siamo tante favorite: Samkova, Jacobellis e le francesi di oggi hanno il coltello fra i denti. Io però ne ho due. Sono davvero molto contenta per il primo podio di Godino, quando ha tagliato il traguardo quasi piangevo. Lo cercava da tanto e oggi ha avuto la sua rivincita. Ora parto per la Corea molto tranquilla".

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA