Questo sito contribuisce alla audience de

Fischnaller, il fuoriclasse dello snowboard azzurro: "Coppa dedicata a mia figlia"

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Snowboardil campione azzurro

Fischnaller, il fuoriclasse dello snowboard azzurro: "Coppa dedicata a mia figlia"

Con il trionfo nel PGS di PyeongChang, il 39enne altoatesino ha conquistato la sua prima sfera di cristallo nella specialità. E vede quella assoluta...

Un successo valso il tris in termini di vittorie stagionali, ma soprattutto la prima sfera di cristallo, in attesa che arrivi quella assoluta già molto vicina per Roland Fischnaller.

Il fuoriclasse dello snowboard alpino azzurro ha regalato un'altra grande gara a PyeongChang, trionfando nel gigante parallelo che ha chiuso i conti per la Coppa del Mondo di PGS. Diciottesimo perla nel massimo circuito e... una dedica speciale: “A due gare dalla conclusione ho già raggiunto l'obiettivo, per la generale vedremo nelle prossime settimane. Il primo pensiero va a mia figlia Heidi, somiglia molto come carattere a mia mamma e quando sono partito per la Corea, mi ha chiesto di vincere e non tornare a casa senza essere salito sul podio più alto”.

Capitan Fisch spiega i dettagli di una stagione capolavoro: “Sono orgoglioso di quanto fatto, ma posso dire di avere la migliore tavola e il miglior settaggio del circuito, su questa pista brutta e ghiacciata ero l'unico a potersi permettere certe pieghe e ne ho tratto un gran vantaggio”.

Parola infine al direttore tecnico Cesare Pisoni: “Prima di affrontare Loginov nella big final, Fischnaller mi ha detto per radio che avrebbe sfatato il tabù, ovvero che quest'anno il vincitore della qualifica non aveva mai conquistato la gara. Ce l'ha fatta in condizioni difficilissime, ora rimangono due gare in Canada e anche gli altri ragazzi della nostra nazionale avranno l'opportunità di prendersi la rivincita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
254
Consensi sui social