Questo sito contribuisce alla audience de

Chloe Kim e Chase Josey vincono gli halfpipe di Coppa del Mondo di snowboard di Laax

A Copper Chloe Kim e Patrick Burgener vincono i primi halfpipe stagionali di Coppa del Mondo
Info foto

Getty Images

Snowboard

Chloe Kim e Chase Josey vincono gli halfpipe di Coppa del Mondo di snowboard di Laax

Si è disputata sulle nevi svizzere del Canton Grigioni di Laax la seconda tappa di Coppa del Mondo di halfpipe stagionale dello snowboard.

Qui il risultato completo delle qualificazioni dell’halfpipe femminile di Laax!

Qui il risultato completo delle qualificazioni dell’halfpipe maschile di Laax!

Qui il risultato completo delle semifinali dell’halfpipe femminile di Laax!

Qui il risultato completo delle semifinali dell’halfpipe maschile di Laax!

Qui il risultato completo della finale dell’halfpipe femminile di Laax!

Qui il risultato completo della finale dell’halfpipe maschile di Laax!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard acrobatico femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard acrobatico maschile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di halfpipe femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di halfpipe maschile!

Qui il risultato completo del gigante parallelo femminile di Coppa Europa di Livigno!

Qui il risultato completo del gigante parallelo maschile di Coppa Europa di Livigno!

Tra le donne terzo successo su quattro gare disputate in Coppa del Mondo e seconda su due gare stagionali per il 16enne fenomeno statunitense Chloe Kim, che ha battuto la connazionale Arielle Gold e la cinese Cai Xuetong, iridata in carica della specialità, quarta la veterana statunitense Kelly Clark. Successo a stelle e strisce anche nella gara maschile e prima vittoria in Coppa per Chase Josey, che era stato terzo a Copper Mountain lo scorso dicembre, secondo nella gara odierna l’australiano iridato in carica Scotty James e terzo il campione olimpico della specialità, il russo naturalizzato svizzero Iouri Podladtchikov. Un solo azzurro in gara, Lorenzo Gennero, eliminato in semifinale e classificato al ventiduesimo posto. Prossimo appuntamento con gli halfpipe di Coppa del Mondo il 3 febbraio sulle nevi californiane di Mammoth Mountain.

A Livigno si sono disputati altri due giganti paralleli di Coppa Europa. Tra le donne tripletta tedesca con Selina Jörg prima, Melanie Hochreiter seconda e Cheyenne Loch terza, quarta la svizzera Stefanie Müller. Le azzurre: quindicesima Giulia Gaspari, venticinquesima Alice Lombardi, ventisettesima Vivien Santifaller, trentunesima Aline Moroder, trentaduesima Jasmin Coratti, trentaquattresima Elisa Caffont, trentaseiesima Lucia Dalmasso, trentasettesima Sindy Schmalzl, trentottesima Valentina Longhi, quarantunesima Jessica Patscheider, quarantaduesima Sarah Santuari. Assente la trionfatrice di gara-1 Nadya Ochner.

Nella gara maschile vince il sudcoreano Kim Sang-kyum davanti al francese Sylvain Dufour, all'altro sudcoreano Choi Bo-gun e al tedesco Daniel Weis. Così gli azzurri: sesto Gabriel Messner, nono Maurizio Bormolini, diciottesimo Daniele Bagozza, diciannovesimo Marc Hofer, venticinquesimo Hannes Hofer, trentottesimo Luca Tresoldi, quarantasettesimo Georg Rabanser, cinquantaduesimo Simone Berton, cinquantatreesimo Marco Benetti, cinquantaquattresimo Yanik Wiedmer, cinquantacinquesimo Jamie Lee Castello, cinquantasettesimo Christian Ratschiller, sessantunesimo Ivan Zanon, sessantaduesimo Mirko Barcatta, sessantatreesimo Devin Castello, sessantaquattresimo Elija Dejori, sessantaseiesimo Leonardo Fantini, sessantottesimo Giancarlo Galletto, sessantanovesimo Guglielmo Mantoan, settantantunesimo Jacopo Rinaldo Raimondo, settantaduesimo Michele Vaschetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social