Questo sito contribuisce alla audience de

Pila-Aosta un modo per vivere la bellezza della montagna con i vantaggi della città

Pila-Aosta un modo per vivere la bellezza della montagna con i vantaggi della città
Valle d'Aosta

Pila-Aosta un modo per vivere la bellezza della montagna con i vantaggi della città

A Pila bellezza è natura, un habitat ormai raro in un mondo sempre più antropico, da rispettare e proteggere per poterne godere a lungo. Lo stacco è graduale ma veloce e dura 18 minuti, il tempo di salire con la telecabina dal centro di Aosta, ai 1800m s.l.m dell’arrivo a Pila, direttamente sulle piste. 

La sensazione di abbandonare la dimensione urbana, l’emozione di addentrarsi nel bianco della neve punteggiato da abeti, larici e poche abitazioni, lo sguardo che si eleva sulle cime alpine, dal Monte Bianco al Monte Rosa. Pila è l’unica località d’alta montagna che permette la “doppia vita” dello sci e della neve, e della comodità e vivacità di iniziative culturali e di intrattenimento tipiche della città, grazie alla facilità e rapidità del collegamento fra Aosta e Pila.

Nel periodo natalizio, fino all’8 gennaio si possono visitare i mercatini di Natale del capoluogo, quest’anno allestiti nelle piazze e nelle vie del centro storico, propongono oggettistica artigianale in legno, candele, saponi artigianali, ceramica, articoli e accessori di abbigliamento in lana cotta e feltro, canapa, pizzi, addobbi natalizi, prodotti eno-gastronomici tipici valdostani, dolciumi e pasticceria. Anche restando a Pila si può avere un assaggio dell’artigianato locale con l’Atelier degli artigiani - Mostra dell’artigianato tipico, fino al 07 gennaio.

Col Natale che praticamente dura un mese, si può programmare un week end o l’intera settimana, soggiornando in quota, godendosi la neve e lo sci, effettuando qualche incursione in città, o viceversa pernottare ad Aosta e salire con la cabinovia a Pila.

Un grande parcheggio gratuito permette di lasciare l’automobile alla partenza della telecabina, a pochi minuti dall’uscita autostradale, a due minuti dalla stazione dei treni e dall’arrivo delle autocorriere, incluso Flixbus. Volendo utilizzare l’automobile, la salita è agevole, la strada viene mantenuta pulita, il tempo necessario è di circa 25 minuti.

Amata per l’esposizione riparata dalle avversità meteorologiche, Pila garantisce di sciare per tutto l’inverno fino a 2700m s.l.m. Curatissima la battitura delle piste,4 piste nere, 21 rosse, 4 blu, 2 nuove piste di scialpinismo, si snodano da un’altitudine di 1.540 a 2.750 metri, 15 impianti, fra seggiovie, ovovia e funivia, due scuole di sci che complessivamente vantano oltre 170 maestri.

Per il divertimento ad ogni età, c'è la pista Fun Slope, situata lungo il tracciato di collegamento tra il 12 e il 13 e per chi con i salti ha maggior dimestichezza e pratica il freestyle (o ambisce a farlo) c’è Areaeffe, lo snow park di Pila a quota 2200metri, poco sopra il paese, un’area freestyle realizzata per soddisfare le esigenze degli acrobati della neve.   La “F” di free e fun, libertà e divertimento, garantisce il sorriso e la fantasia, fare evoluzioni, sempre a ritmo di musica, in totale sicurezza fra rail, box e kicker.  Ci sono linee easy, medium e hard, totem che rendono più chiari i percorsi, wifi diffuso per restare connessi e anche, perché no, postare le proprie evoluzioni in tempo reale.
facebook.com/AREAEFFE-snowpark-Pila
pilafreestyle.com

Per agevolare l’accesso al comprensorio conviene acquistare lo skipass online, approfittando delle tariffe agevolate possibili con questa modalità, anche se non si è in possesso della tessera magnetica per caricare il biglietto, la tessera si può ritirare nei punti di ritiro skipass collocati a fianco delle casse ad Aosta, alla partenza della telecabina.

Pila non è solo per sciatori e snowboardisti. Le escursioni con le racchette da neve, ad esempio, consento di conoscere ed esplorare il territorio cogliendo i particolari della natura, il silenzio, le impronte degli animali selvatici, meglio ancora se accompagnati da una guida ambientale naturalistica capace di raccontare gli aspetti sconosciuti della montagna. L’appuntamento con le ciaspole è tutti i mercoledì, giovedì, sabato e domenica con ritrovo nel parcheggio Bouton d’Or nei pressi dell’arrivo della telecabina Aosta prenotando entro il giorno precedente, ecco i riferimenti:
trekking-habitat.com - info@trekking-habitat.com
traccealpine.it
- traccealpinevda@gmail.com

E per tutti l’indimenticabile qualità della gastronomia che utilizza le materie prime del territorio e la conoscenza della varietà della produzione vitivinicola valdostana, che per la natura impervia del territorio e le condizioni climatiche, vanta una produzione assolutamente originale, ecco alcuni dei locali da non perdere:  
La Chatelaine
Lo Baoutson
La Société Anonyme de Consommation
lo Yeti  
La Brasserie du Grimod 
La trattoria dei Maestri
Il bar pasticceria della Nouva
Il Mion

© RIPRODUZIONE RISERVATA
461
Consensi sui social

Più letti in Regioni

Limone Piemonte. Neve permettendo, la stagione invernale partirà l’8 dicembre

Limone Piemonte. Neve permettendo, la stagione invernale partirà l’8 dicembre

Nonostante i costi energetici alle stelle, la L.I.F.T. SpA (società che gestisce gli impianti di risalita di Limone Piemonte) garantisce l’avvio della stagione sciistica.