Questo sito contribuisce alla audience de

Dallo sci alle esperienze a tavola, ecco sei sfide da affrontare in Paganella.

Dolomiti paganella parapendio inverno
Info foto

Federico Modica

TrentinoFebbraio e Marzo sulla neve

Dallo sci alle esperienze a tavola, ecco sei sfide da affrontare in Paganella.

Nel pieno della stagione invernale, Dolomiti Paganella propone quindi 6 sfide da provare nella splendida cornice delle Dolomiti di Brenta: dalla discesa lungo una delle piste più tecniche del Trentino fino alle gare di velocità sullo slittino, passando per un volo adrenalinico in parapendio.

Sciare lungo una delle piste più tecniche del Trentino

Con una pendenza massima del 53%, un dislivello di oltre 300 metri e una lunghezza di 1.200 metri, l’Olimpionica 2 di Andalo è la pista da sci che, partendo dal Rifugio Albi de Mez (1.774 m slm), raggiunge la località Dosson (1.467 m slm) attraversando una suggestiva abetaia nel tratto centrale della pista Olimpionica. La pista è una delle più difficili ed entusiasmanti del Trentino e la più tecnica tra quelle che si possono vivere nella Ski Area Paganella, tanto che è stata scelta anche dalla nazionale norvegese di sci alpino per i propri allenamenti. Una sfida perfetta per i più esperti.

Raggiungere Cima Canfedin con le ciaspole

Cima Canfedin, con i suoi oltre 2.000 metri, è una vera e propria terrazza naturale tra le Dolomiti di Brenta e offre un panorama che si estende dalla valle dell’Adige alle Dolomiti Orientali, passando per la valle dei Laghi e il lago di Garda. In inverno, la cima è raggiungibile con le ciaspole e in compagnia di una guida alpina seguendo un percorso ad anello di circa 6,5 chilometri e con un dislivello di 287 metri. L’escursione, per persone allenate, è la sfida adatta a chi vuole immergersi nella natura e camminare fuori dai sentieri battuti.

Sfidare gli amici sullo slittino

Per gli amanti della velocità che vogliono sfidare gli amici sulla neve ci sono le piste da slittino della Paganella, che si snodano tra i boschi innevati e offrono esperienze adatte a tutte le età. Due le piste raggiungibili da Molveno e perfette anche per i più piccoli: la pista Scoiattolo, lunga un chilometro e mezzo e che raggiunge la località Pradel seguendo un percorso panoramico con vista Dolomiti di Brenta e lago di Molveno, e la pista Bambi, che scende per due chilometri e mezzo nel bosco fino a Pian dei Sarnacli. Da Fai della Paganella, invece, è possibile raggiungere in seggiovia la pista Meriz, che si sviluppa per quasi un chilometro in mezzo al bosco con una pendenza media del 10%, per un po’ di adrenalina in più.

Volare con il parapendio tra le Dolomiti di Brenta

Chi non ha paura di sfidare l’altezza, in Paganella può volare in parapendio: un’esperienza che si può vivere tutto l’anno tra le cime delle Dolomiti di Brenta. In inverno, la partenza è da Cima Paganella, da dove, sorvolando Molveno, si atterra poi lungo le rive del lago, che con il suo turchese acceso regala uno spettacolo più unico che raro da ogni punto di osservazione. L’ebrezza del volo si può provare in tandem insieme a piloti  esperti.

Vivere lo sci e lo snowboard in notturna

In Paganella, lo sci e lo snowboard si vivono anche sotto le stelle grazie a un tracciato completamente illuminato lungo circa 3 chilometri e adatto a diversi livelli di esperienza. L’attività si può vivere il martedì e il venerdì dalle 19.30 alle 22.30 salendo a bordo della telecabina Andalo-Doss Pelà (fino alla stazione intermedia Dosson), da dove poi è possibile scendere lungo la pista illuminata Cacciatori 1. L’esperienza in notturna è aperta anche agli appassionati di scialpinismo.

Trovare il miglior bombardino degli chalet della Paganella 

Il territorio di Dolomiti Paganella si può esplorare anche a tavola grazie ai numerosi rifugi e chalet incastonati tra le Dolomiti di Brenta che offrono il meglio della tradizione culinaria trentina. Ma quale tra loro propone il migliore bombardino? E i migliori canederli? Scoprirlo è una sfida perfetta per gli amanti della buona tavola che, durante una vacanza in compagnia, possono così unire il gusto al gioco per un’esperienza che si ispira ad alcuni dei format più amati della televisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
413
Consensi sui social

Approfondimenti

Foto Gallery

6 sfide in Paganella 2024

10 foto, ultima del Venerdì 23 Febbraio 2024

Ultimi in Regioni

Prali, la stazione dello sci di primavera dove si potrà sciare anche nel mese di maggio

Prali, la stazione dello sci di primavera dove si potrà sciare anche nel mese di maggio

Grazie alle abbondanti nevicate, la località in Provincia di Torino ha annunciato che gli impianti saranno aperti tutti i giorni fino al 28 aprile e poi tutti i week-end di maggio, finché le condizioni lo consentiranno. Una strategia consolidata, basata sulla garanzia di impianti aperti in tutte le stagioni per favorire la crescita occupazionale ed economica di tutto il territorio.