Sabato 25 Novembre, 10:49
Utenti online: 2543
Angelo Bonorino
Angelo Bonorino

Da domenica 13 dicembre apre il Sellaronda in entrambe le direzioni

Da domenica 13 dicembre apre il Sellaronda in entrambe le direzioni

A partire da domenica 13 dicembre 2015 sarà aperto il circuito del Sellaronda in entrambe le direzioni. Lo apprendiamo grazie a un comunicato del Dolomiti Superski che precisa anche che con il prossimo week-end il numero di km di pista aperti nel carosello sciistico arriverà a 454, che saranno serviti da 250 impianti aperti.

L'apertura del Sellaronda, un anello sciistico attorno al quale si muove gran parte del movimento di sciatori che frequentano le Dolomiti, era programmato già per il week-end lungo dell'immacolata, nonostante le scarsissime nevicate che hanno interessato la zona.    Purtroppo l'assenza di acqua per rifornire i potenti cannoni per l'innevamento artificiale nella zona del Passo Pordoi aveva fatto saltare l'apertura. 

Le altre valli, localizzate in Trentino e in Alto Adige erano già pronte per l'apertura dai primi di Dicembre, mentre al Passo Pordoi in Veneto la società “Pordoi Spa” che gestisce gli impianti di risalita, da anni sta aspettando le autorizzazioni per realizzare un bacino artificiale da 36 mila metri cubi.

Il Sellaronda il giro sciistico dei quattro passi dolomitici intorno al massiccio del Sella, ritenuto fra i più belli e spettacolari del mondo. Il giro si può percorrere tranquillamente in una giornata, passando con sci ai piedi nelle quattro valli ladine: Val GardenaAlta Badia, Arabba e Val di Fassa.

Il Sellaronda può essere effettuato nei due sensi (orario e antiorario), partendo da ciascuna delle quattro valli. In senso orario la segnaletica è di colore arancione, in quello antiorario di colore verde. Copre una distanza complessiva di 40 km attraversando il Veneto, il Trentino e l'Alto Adige ed è un giro sciistico oggi alla portata di qualsiasi sciatore anche di media abilità.

Il comunicato del Dolomiti Superski

© RIPRODUZIONE RISERVATA