Questo sito contribuisce alla audience de

Il 2015 si avvicina per la funivia del Monte Bianco: da oggi chiude la terrazza di Punta Helbronner

Progetto della Stazione intermedia
Valle d'Aosta

Il 2015 si avvicina per la funivia del Monte Bianco: da oggi chiude la terrazza di Punta Helbronner

Iniziano le operazioni di smantellamento delle Funivie del Monte Bianco tra il rifugio Torino e Punta Helbronner. Fino alla fine dei lavori, la terrazza dei ghiacciai non sarà più visibitabile e si presenterà in una nuova fantascientifica veste alla riapertura del 2015. Per tutta l'estate i due tronchi della funivia in basso continueranno a trasportare i turisti fino al Rifugio Torino.

Il nuovo impianto vedrà la luce a metà 2015 e sarà un vero e proprio gioiello tecnologico su cui tutta la Valle d'Aosta punta per il rilancio mondiale del lato sud del Monte Bianco. La nuova struttura avvenieristica costerà complessivamente circa 110 milioni di euro, sarà composto da edifici costruiti con materiali altamente isolanti, alimentati ad energia solare.

stazione a valleI tre impianti che compongono le attuali Funivie risalgono al dopoguerra e verranno completamente ricostruiti.  La stazione di partenza verrà realizzata a Pontal d'Entrèves, vicino agli impianti della Val Veny, consentendo una notevole ottimizzazione di risorse con gli impianti sciistici. Questa sarà caratterizzata da una grande copertura curvata che fornirà alla struttura un aspetto con una forte componente stilistica ma anche in continuità con la morfologia del terreno.

stazione intermediaLa stazione intermedia (foto esterno in apertura e interno a fianco), collocata al Pavillon du Mont Fréty, avrà grandi superfici vetrate sorrette da fini strutture oblique e offrirà al visitatore un contesto panoramico sui versanti contrapposti della Val Veny e della Val Ferret, esaltando l’imponente salto di quota verso il Monte Bianco.  Sarà dotata di bar, ristorante, un'area museo collocata nell'attuale stazione ed una sala per le proiezioni.  La stazione al rifugio Torino sarà invece eliminata e sostituita da un tunnel con ascensori di collegamento con Punta Helbronner.

nuova stazione Punta HelbronnerSalendo ancora fino a Punta Helbronner, a quota 3500 verrà realizzata una terrazza panoramica circolare di 14 metri di diametro, per regalare ai turisti una straordinaria vista a 360 gradi sulla vetta del Bianco (4810 m slm), sul Dente del Gigante, Grandes Jorasses e sulla straordinaria Vallée Blanche. A causa degli spazi molto ridotti disponibili, la stazione si svilupperà principalmente in verticale e con terrazze a sbalzo. Il progetto richiama la formazione degli elementi naturali predominanti, costituiti dalle grandi cuspidi rocciose, dai seracchi starpiombanti che sovrastano i 3000 mt. Ai piani superiori di accoglienza del pubblico troverà spazio il ristorante con vista sul Monte Bianco e l’uscita verso la terrazza panoramica esterna, che affianca la cuspide rocciosa del confine italo-francese. Sul lato di levante, di fronte all’immenso scenario delle Grandes Jorasses, sorgono le zone di sosta del bar ed il percorso in piano che porta i visitatori alla stazione di partenza della Liaison francese.

cabine sferiche nuova funivia monte biancoLe cabine saranno di forma semisferica, senza angoli né bordi, alla ricerca della forma che con una superficie esterna più bassa rispetto al volume, alla ricerca della massima efficienza energetica e strutturale.  Grazie alle generose vetrature, vivere il panorama a 360 gradi diverrà un'esperienza unica e impressionante.

3
Consensi sui social

Approfondimenti

Foto Gallery

2015: Nuova Funivia del Monte Bianco

13 foto, ultima del Giovedì 15 Maggio 2014