Questo sito contribuisce alla audience de

Le promozioni della ski area Carezza per la stagione invernale 2017/2018

Carezza
Alto AdigeVACANZE

Le promozioni della ski area Carezza per la stagione invernale 2017/2018

La ski area Carezza presenta per la stagione invernale 2017/2018  due interessantissime promozioni: la promozione Carezza All Smart e la promozione Carezza All Family.

La prima offerta  prevede una vacanza sulla neve all’insegna del risparmio in bed and breakfast o appartamento al cospetto del Catinaccio e del Latemar: 7 giorni di alloggio e 5 giorni di skipass a partire da 340 euro a persona in base alla struttura scelta. La promozione è valida dal 6 gennaio al 28 gennaio e dal 10 marzo al 1 aprile.

La seconda offerta, Carezza All Family, è rivolta alle famiglie: 7 giorni di alloggio e 5 giorni di skipass Fassa Carezza a partire da 340 euro a persona con soggiorno e skipass gratuito per i bambini fino agli 8 anni (se contestualmente verrà acquistato uno skipass per adulti). I ragazzi dai 9 ai 16 anni ricevono invece uno sconto del 30%.  La promozione è valida dal 6 gennaio al 13 gennaio, dal 3 febbraio al 10 febbraio, dal 10 marzo al 17 marzo.

Il comprensorio sciistico di Carezza è  un Family Ski Resort, la stazione ideale per le famiglie. Le piste infatti sono state concepite in modo da consentire ad un bambino di imparare a sciare in autonomia in una settimana.

Per maggiori informazioni sulla promozione Carezza All Smart clicca qui

Per maggiori informazioni sulle promozione Carezza All Family clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA
10
Consensi sui social

Si parla ancora di Alto Adige

Carezza

Carezza, nuova cabinovia a 10 posti "König Laurin"

Michela Caré, Martedì 26 Maggio 2020
Val Senales

La Val Senales lavora per aprire gli impianti di risalita a settembre

Michela Caré, Martedì 5 Maggio 2020
Alto Adige

Dolomiti Superski, si lavora per l’apertura estiva di 100 impianti di risalita

Redazione Turismo, Mercoledì 29 Aprile 2020
Alta Pusteria

3 Cime Dolomiti, nuova cabinovia Helmjet Sexten

Michela Caré, Martedì 28 Aprile 2020