Questo sito contribuisce alla audience de

Bardonecchia, novità impianti e rimborso degli skipass stagionali 2020/2021

Bardonecchia, novità impianti e rimborso degli skipass stagionali 2020/2021
PiemonteINVERNO 2020/2021

Bardonecchia, novità impianti e rimborso degli skipass stagionali 2020/2021

Le novità a Bardonecchia su impianti, vendita skipass stagionali e rimborso degli stessi in caso di chiusura totale degli impianti di risalita a causa del Covid.

Bardonecchia si prepara alla stagione invernale 2020/2021 con diverse novità. È stato infatti ultimato il programma di  ammodernamento  dell’area  di  Melezet  con i  due  nuovi impianti di risalita: seggiovia Bosco e sciovia VallonCros. Con la conclusione di questo progetto è possibile offrire agli amanti dello sci alpino nuovi km di piste fuori bosco, fino a raggiungere 2500 metri di quota in un contesto paesaggistico straordinario. Al contempo, è stato implementato il   sistema   di innevamento programmato, che permetterà di innevare le piste in tempi rapidi.

Negli ultimi tempi la Colomion  ha  riammodernato gran  parte  degli impianti di  risalita  del comprensorio. Oggi, il Bosco ed il VallonCros si aggiungono al piano di investimenti che la società ha portato avanti in questi  anni: dalla  seggiovia 6 Gigante  dello  Jafferau, passando  per l’Alpine  Coaster di  Campo Smith, fino alla seggiovia  quadriposto  del Sellette.

Quest’inverno gli sciatori potranno raggiungere le piste in modo veloce, pratico e sicuro, grazie all’installazione nei principali punti di accesso di nuove casse automatiche. Ma non solo, entrerà in funzione anche un sistema di vendita online più semplice, rapido  ed intuitivo, che permetterà di pre-acquistare il proprio skipass senza passare dalle casse. Per rendere più fluido l’accesso agli  impianti  di  risalita,  le Scuole  di  Sci si  sono  organizzate  per programmare gli  orari delle  lezioni  in  modo  tale  da  consentire a  tutti gli  sciatori un  agile  accesso agli impianti di arroccamento. Inoltre, nei giorni festivi verrà anticipata l’apertura per permettere agli Sci Club  di  allenarsi  regolarmente. Verranno, infine, previsti sistemi di sicurezza per i  più piccoli, con controlli costanti sul distanziamento e sul rispetto delle normative.

"Daremo  il  via  alla nuova  stagione,  con tutte  le  cautele e  le  attenzioni richieste da questo particolare momento. Da anni sosteniamo l’economia locale ed il turismo con un  programma di continui investimenti,  mirati  a  soddisfare le  richieste della  nostra clientela. Quest’anno abbiamo realizzato altri due impianti: il Bosco e il VallonCros, i quali permetteranno di incrementare il numero di piste a disposizione degli sciatori e i  km  di area  sciabile  in  quota,  in  un  contesto  paesaggistico davvero unico. Inoltre, durante tutte le fasi dei lavori ,sono state coinvolte imprese locali ed è importante sottolineare che per la nostra società si tratta di un impegno sensibile in termini di risorse, pari a 2.5 milioni di euro” dichiara Nicola Bosticco A.D.della Colomion.

Il comprensorio di Bardonecchia propone anche per quest’anno la vendita degli skipass stagionali. La volontà della Società  degli  impianti  di  risalita  è diffondere  tra  la  propria clientela un messaggio di continuità rispetto agli anni precedenti. L’obiettivo primario è permettere a tutti gli operatori locali, Scuole di Sci e Sci Club, così come ai propri clienti, di poter trascorrere una  stagione  invernale  all’insegna  della normalità. Infatti, dal 31  ottobre  al  15 novembre si potranno acquistare gli abbonamenti stagionali al medesimo prezzo dello scorso anno. Inoltre, a tutti  i  possessori  degli  abbonamenti  stagionali 2019/2020 verrà applicato lo sconto del10%.

In caso di chiusura totale degli impianti per almeno  20  giorni  consecutivi  a  causa  Covid imposta  dalle  autorità  competenti,  i  titolari  di abbonamento  stagionale,  che  non  lo  abbiano  ancora  utilizzato  per  almeno  30  giornate,  potranno recedere  e richiedere  il rimborso del  prezzo con le  progressive  soglie  temporali  e  di  importo riportate in seguito:

CHIUSURA ENTRO                                       RIMBORSO

 

 

16 dicembre 2020

85%

31 dicembre 2020

70%

16 gennaio 2021

55%

31 gennaio 2021

40%

15 febbraio 2021

30%

28 febbraio 2021

20%

15 marzo 2021

10%

31 marzo 2021

5%

1 aprile 2021

Nessun rimborso


Nell’eventualità che, causa Covid, gli impianti non possano essere aperti all’inizio della stagione, potrà essere richiesto il rimborso del 100% del prezzo. Il rimborso dovrà essere richiesto entro 20 giorni  dal lockdown  causa  Covid,  cosi  che  lo  stagionale  possa  essere  disabilitato. L’utente potrà decidere  di  mantenere  attivo  il  proprio  stagionale  per  utilizzarlo  nell’eventualità  della riapertura degli impianti: in questo caso non sarà previsto nessun rimborso.

Lo skipass stagionale offre a tutti i suoi possessori anche l’opportunità di sciare tutta la stagione in tante località:

-1 giornaliero gratuito da utilizzare  in una delle  seguenti  località: Alagna  Valsesia, Bielmonte,  Crissolo, Alpe  Devero, Limone  Piemonte, Macugnaga, Mondolè  Ski, Pian Munè, Pian  del  Frais, Piana  di  Vigezzo,  Prali  Ski  Area,  San  Domenico  Ski,  San Giacomo e Cardini Ski, Sciovie Usseglio.

- 3 giornalieri gratuiti per Vallorie-Valmeinier

- 6 giornalieri gratuiti utilizzabili nelle stazioni Labellemontagne  di: Orcières  1850, La Bresse-Hohneck, Saint-François  Longchamp, Manigod, Risoul  1850, Espace  Diamant (Notre-Dame de Bellecombe, Praz sur Arly, Crest-Voland).

- 3 giornalieri gratuiti a  scelta  tra  le  stazioni  del  gruppo Haute Maurienne Vanoise: Valcenis, Valfréjus, Aussois, La Norma, Bessans, Bonneval Sur Arc

- 3 giornalieri scontati per Monginevro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
413
Consensi sui social