Venerdì 24 Novembre, 6:50
Utenti online: 651

Con la 56ª Scialpinistica dell’Adamello riparte la 24a Coppa delle Dolomiti

Adamello Ski Raid 2015

Come di consueto e con cadenza biennale la Società Escursionisti Bresciani U. Ugolini organizza la gara di scialpinismo denominata "Scialpinistica dell'Adamello".  E' una manifestazione dal sapore storico giunta quest'anno alla 56° edizione e che riapre il circuito della Coppa delle Dolomiti, dopo il prologo dedicato ai giovani a fine novembre sul Ghiacciaio Presena.

IL PERCORSO
Il percorso come accaduto negli ultimi anni si snoderà sulle nevi del Passo del Tonale, con partenza ed arrivo nella zona adiacente alla vecchia funivia del Paradiso. Il percorso studiato sarà decisamente tecnico e nervoso. Il dislivello si attesterà vicino a 1850mt D+ e le sviluppo sui 14Km, il tutto spalamto in 5 salite 5 discese e 3 tratti a piedi.

Come si vede dall'immagine ripresa dal sito dell'organizzatore, ci sarà inizialmente una prima salita di lancio che arriverà indicativamente all'altezza della "curva" della pista paradiso, per ritransitare dalla zona di partenza e tornare al primo dosso sovrastante la zona di partenza. Da qui una veloce e non impegnativa discesa porterà fino alla localita Case dei Poi da dove inizia la salita che porta fino al Dosso di Casamadre, dove l'ultimo tratto in cresta si percorrerà sci nello zaino.
La discesa successiva decisamente più tecnica della precedente portera fino circa a quota 2000mt da dove si tornerà a salire per superare sci nello zaino lo sperone finale del canale Pericle Sacchi. Raggiunta circa quota 2600 (punto più alto del percorso) si tornerà a scendere nella conca a dx della pista Paradiso fino a quota 1850, da qui con l'ultima salita (che sarà intramezzata da un tratto a piedi) si tornerà attraverando la pista alla zona di cambio già attraversata con la salita del giro di lancio, per affrontare l'ultima veloce discesa e l'arrivo in salita.

Con questa competizione riparte quindi il circuito della Coppa delle Dolomiti, che prevede in calendario 4 competizioni in località che hanno fatto la storia del circuito e dello scialpinismo del nostro paese.

Il 26 marzo toccherà alla 42ª Ski Alp Dolomiti di Brenta a Madonna di Campiglio grazie all'organizzazione dello Sporting Campiglio. Le altre due prove saranno in Trentino a Moena (3 aprile), con la 40ª Pizolada delle Dolomiti che torna nel circuito dopo alcuni anni di assenza, per chiudere con l’atto conclusivo in Val Martello, previsto per il 10 aprile, con la nona edizione del Marmotta Trophy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA