Domenica 16 Dicembre, 10:17
Utenti online: 3299
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

Milano-Cortina 2026 ha il pieno supporto dei cittadini secondo il rapporto CIO

Milano-Cortina 2026 ha il pieno supporto dei cittadini secondo il rapporto CIO

Il rapporto del gruppo di lavoro del CIO mostra come la candidatura di Milano-Cortina sia quella ad avere il maggiore supporto popolare tra le città ancora in corso.

Juan Samaranch, vicepresidente del CIO, e la Commissione che negli ultimi sei mesi ha lavorato a stretto contatto con le città che avevano dimostrato interesse a ospitare le Olimpiadi Invernali del 2026 hanno anche commissionato a Publicus Media un sondaggio tra la popolazione per valutare l'appoggio che il progetto olimpico trovava tra i cittadini delle aree interessate. 

I risultati della consultazione , svolta nel mese di aprile, sono stati resi pubblici all'interno del rapporto consegnato nei giorni scorsi ai membri del CIO. A livello di nazione gli intervistati italiani hanno risposto di essere favorevoli per l'81%, il 12% neutrale e il 6% contrario. Sono risultati in minoranza gli svedesi a favore della candidatura di Stoccolma (46 -30 - 24) mentre i cittadini canadesi a favore della candidatura di Calgary raggiungono il 61% (23% neutrali, 17% contrari). Il sondaggio ha riguardato anche Erzurum, la candidata turca che è stata esclusa durante la sessione del CIO per insufficienti infrastrutture, con livelli di supporto popolare praticamente plebiscitari con il 90% a favore

Il lavoro di Publicus Media permette, anche, di avere il polso della situazione a livello locale. Ne esce che mentre i milanesi e i veneti hanno espresso un favore analogo (83% per i primi, 82% per i secondi) resta da convincere un quarto dei cittadini del resto della Lombardia favorevoli solo al 71%

In Svezia (46% a favore) il supporto maggiore arriva nella città di Stoccolma (49- 26 - 25) mentre già nella provincia il favore scende al 42% con un 32% di pareri contrari. Una situazione decisamente peggiore di quella che si ritrova in Canada dove gli organizzatori di Calgary e le autorità locali sono state però costrette a convocare un referendum per il 13 novembre. Nella città che dovrebbe ospitare i Giochi, il 54% degli intervistati si è mostrato a favore, il 19% neutrale e il 28% contrario mentre sicuramente più entusiasti sono gli abitanti dell'Alberta (61 - 26 -13)

© RIPRODUZIONE RISERVATA