Questo sito contribuisce alla audience de

Tecnologia Dual Core LANGE - Principi e vantaggi

ScarponiLange

Tecnologia Dual Core LANGE - Principi e vantaggi

Stefano Macori e Massimo Ramella ci portano alla scoperta dell'ultima innovazione degli scarponi Lange, la tecnologia Dual Core. Scopriamo i vantaggi di questa struttura negli scarponi commerciali e nei modelli dedicati agli atleti e presentiamo gli scarponi Lange in commercio che utilizzano questa tecnologia.

L’innovazione introdotta per la prima volta negli scarponi Lange della stagione 2016/2017, il “Dual Core”, consiste in un rivoluzionario metodo di iniezione del materiale plastico negli stampi.  Sia le versioni morbide che rigide delle plastiche ad alte prestazioni (poliestere, poliuretano, grilamid®) vengono iniettate nello stampo e indirizzate alle aree chiave dello scarpone.

Il risultato è una struttura sandwich brevettata che consente alle parti strutturali dello scarpone di offrire potenza, reattività e un'eccellente dinamica di ritorno. Inserendo un nucleo di plastica più morbido all'interno di una plastica più rigida, si ottiene una tensione elastica fondamentale.  Durante la sciata, quando lo scarpone si flette, le plastiche Dual Core si comprimono per poi espandersi attivamente, sfruttando l'energia potenziale per fornire potenza cinetica, scatto e rimbalzo.
La tecnologia Dual Core offre energia, vivacità e la sensazione che rende gli scarponi un'estensione diretta della gamba.

Inoltre la tecnologia Dual Core permette di targetizzare la plastica più morbida nelle aree che avvolgono il piede e la tibia, consentendo un’entrata e un’uscita facili e confortevoli.

#LANGE #SKIBOOT #DUALCORE
© RIPRODUZIONE RISERVATA
85
Consensi sui social

Si parla ancora di Scarponi

Scarponi

Scarponi Rossignol Hero 2020/2021, i colori della vittoria

Giorgia Motta, Sabato 28 Marzo 2020
Scarponi

Il nuovo Raptor al centro del collezione scarponi Head 2020/2021

Giorgia Motta, Venerdì 27 Marzo 2020
Scarponi

Il nuovo DRS tra le novità 2020/21 di Dalbello

Giorgia Motta, Lunedì 23 Marzo 2020