Questo sito contribuisce alla audience de

Anticipazioni 2015/16: da Salewa un ritorno alla lana

Abbigliamento#Salewa

Anticipazioni 2015/16: da Salewa un ritorno alla lana

Il nuovo logo che contraddistingue il marchio Salewa non è solo un cambiamento del simbolo ma rappresenta un punto di svolta per l’intera produzione della fabbrica bolzanina, a partire da un ritorno alle origini per i materiali dell’abbigliamento.

Salewa, vincitrice di ben due ISPO Award all’ISPO di Monaco, presenta per la stagione 2015/16 un gran numero di novità. Tra queste spicca la nuova linea di abbigliamento, completamente riprogettata per rispondere meglio alle esigenze dello skitouring in senso ampio. Non freeride, non alpinismo e non sci in pista, ma un mix di questi tre elementi, presentandosi quindi come linea trasversale per l’abbigliamento invernale.

La novità, e un ritorno alle origini, è rappresentata dalla lana, storicamente il primo tessuto tecnico utilizzato in montagna, grazie a nuovi trattamenti ha raggiunto un livello di prestazioni decisamente superiori. Viene infatti abbinata ad una giacca con un unico strato e dotata di isolamento termico. La lana è trattata per offrire protezione contro acqua e neve mantenendo comunque una traspirazione molto elevata, anche da bagnata.

Una seconda novità è il casco Vert, che si contraddistingue non solo per il design, in linea con il nuovo logo, con linee dinamiche e sfaccettate, ma anche per la doppia certificazione sci e arrampicata. È un casco molto leggero che si presta ad essere utilizzato per più attività sportive e viene incontro a quelle esigenze dei freerider più esperti che fanno alcuni tratti con i ramponi o in arrampicata, per raggiungere le vette in neve fresca.
È dotato di un completo sistema di aperture, offrendo così un alto grado di ventilazione per permettere di usare il casco anche d’estate.

#SALEWA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social