Martedì 12 Novembre, 10:04
Utenti online: 39

La prima discesa con gli sci dal Lhotse proiettata all'European Outdoor Film Tour

La prima discesa con gli sci dal Lhotse proiettata all'European Outdoor Film Tour

Durante l’European Outdoor Film Tour 2019/2020, il più grande festival del cinema open air d’Europa, verrà proiettata la prima spettacolare discesa con gli sci dal Lhotse (8.516 m) compiuta dagli eccezionali atleti Hilaree Nelson e Jim Morrison.

La pellicola presenta anche un ritratto dell‘avventuriera ed esperta polare Sarah McNair-Landry,vincitrice del 21st Century Adventurer Award: una persona eccezionale, fonte d’ispirazione. Il premio, per il quale sono stati nominati quattro fuoriclasse del mondo outdoor e dell‘avventura, sarà presentato per la prima volta quest‘anno e assegnerà al vincitore 10.000 euro.

LOTHSE

Hilaree Nelson e Jim Morrison sono legati insieme in montagna e nella vita. La coppia di scialpinisti ha un sogno alto 8.000 metri: tentare un’impresa mai realizzata, un desiderio che li porta a rivolgere la mente verso la quarta vetta più alta del pianeta. Con i suoi 8.516 metri, il Lhotse è un vicino diretto dell’Everest. Nelson e Morrison vogliono diventare i primi a sciare sulla sua parete: una linea da brividi di 2.100 metri. Per lunghi periodi dell‘anno, a causa dei forti venti, grandi tratti della discesa sono liberi dal ghiaccio e dalla neve e quindi è impossibile sciare. I preparativi per questa spedizione incredibile sono durati tre anni, ma si sa che un viaggio nella zona più dura dell‘Himalaya riesce anche grazie alla fortuna e alle circostanze: le condizioni meteorologiche, lo stato mentale e fisico degli atleti. Con attrezzature minime e il massimo sforzo Nelson e Morrison tentano di trasformare in realtà il loro antico sogno.

FREEDOM TO ROAM

Sarah McNair-Landry è una nomade moderna. Figlia di due GuidePolari, è cresciuta sull‘isola di Baffin, nel Nord del Canada, circondata dalla cultura Inuit e da inverni infiniti: il terreno perfetto per addestrare una squadra di cani da slitta e sentirsi a proprio agio a meno 40 gradi. Freedom To Roam è il ritratto di un’avventuriera del 21 ° secolo - una donna che impara dalla natura e ha una fame insaziabile di avventura. Sarah McNair-Landry è la persona più giovane ad avere raggiunto il Polo Nord e Sud: umile e tenace, durante le sue numerose spedizioni ha affinato le sue capacità di leader e la sua determinazione, diventando la prima Master Polar Guide donna al mondo. Come Guida è gentile e vanta una grande esperienza, come avventuriera sfida sé stessa a sviluppare nuove capacità e abilità ogni giorno, al fine di scoprire itinerari inesplorati e vivere una vita immersa nella natura.

Il programma dell’E.O.F.T. prevede nove film per una durata complessiva di 120 minuti. Il tour, formato da 500 eventi, toccherà 20 Paesi.

 

Video : E.O.F.T. 19/20 LHOTSE

© RIPRODUZIONE RISERVATA