Questo sito contribuisce alla audience de

I Cinesi dominano la prima tappa di Coppa del Mondo di Aerials a Pechino

I Cinesi dominano la prima tappa di Coppa del Mondo di Aerials a Pechino
Info foto

Getty Images

FreestyleAerials

I Cinesi dominano la prima tappa di Coppa del Mondo di Aerials a Pechino

La Coppa del Mondo di Aerials 2014/15 è iniziata oggi allo Stadio nazionale di Pechino, conosciuto anche come "Nido d'uccello", dove in passato si sono le svolte le cerimonie di apertura e di chiususa e le gare di atletica leggera dei Giochi Olimpici Estivi di Pechino 2008. Questa tappa si è divisa in una gara individuale sia maschile che femminile nella giornata di sabato 20 e una gara a squadre nella giornata di domenica 21. Questa gara a squadre è stata la prima nella storia della Coppa del Mondo di Aerials. 

Per quanto concerne l'appuntamento individuale di sabato 20, i Cinesi si sono dimostrati superiori rispetto agli avversari piazzando cinque atleti tra i dodici finalisti sia in campo maschile che in quello femminile, con l'atleta di casa Qi Guangpu che ha avuto la meglio sulla concorrenza tra gli uomini e Xu Mengtao che ha imitato il connazionale andando a vincere tra le donne. 

In campo femminile la ventiquattrenne Xu è tornata alla vittoria mettendosi alle spalle la scorsa stagione di Coppa del Mondo dove era riuscita a salire sul podio solo due volte, raccogliendo due terzi posti. L'ultima vittora dell'atleta cinese c'era stata nella gara che l'aveva laureata campionessa mondiale nell'ultima rassegna iridata tenutasi a Voss, in Norvegia, nel marzo 2013, permettendole di concludere nel migliore dei modi una stagione 2012/13 quasi perfetta, in cui aveva anche vinto la sfera di cristallo mettendo a segno cinque primi posti e un terzo posto nelle gare disputate in quella stagione di Coppa del Mondo. Il suo salto nella finale è stato il migliore della sua giornata e le è valso il 95.88 che le ha permesso di vincere la gara.

Alle sue spalle si è classificata la ventiquattrenne australiana Danielle Scott, vincitrice delle qualificazioni, con 92.35. Per lei questo è stato il suo secondo podio in carriera in Coppa del Mondo dopo il secondo posto di Lake Placid nella tappa del 15 gennaio scorso, nella sua ultima apparizione prima di questo week end nel massimo circuito mondiale. L'atleta australiana, nonostante non fosse mai salita sul podio in Coppa del mondo prima del 2014, aveva vinto il bronzo agli scorsi Mondiali norvegesi. 

Il gradino più basso del podio è stato conquistato dalla diciannovenne statunitense Kiley McKinnon, bronzo ai Mondiali Juniores di Chiesa in Valmalenco nel 2012, al suo primo podio in carriera in Coppa del Mondo. 

In campo maschile il ventiquattrenne Qi ha vinto nettamente la propria finale dopo aver vinto anche le qualificazioni. Il campione mondiale in carica, oltre che vincitore della sfera di cristallo nella stagione 2010/11, ha siglato un punteggio di 125.34, staccando nettamente i suoi inseguitori.

Alle spalle dell'inarrivabile Cinese, in seconda posizione si è classificato il ventiduenne russo Pavel Krotov con 116.29 punti, che è così salito sul podio di una gara di Coppa del Mondo quasi tre anni dopo la vittoria nella tappa canadese di Mont Gabriel il 15 gennaio 2012.

Il terzo posto è stato invece ottenuto da un altro russo, il ventitreenne Ilya Burov, al primo podio in carriera in Coppa del Mondo, con il punteggio di 114.48.

Il giorno dopo la gara individuale è stata la volta della prima gara a squadre della storia della Coppa del Mondo di Aerials. A questa competizione potevano partecipare squadre composte da tre atleti, non necessariamente della stessa nazionalità, che dovevano avere almeno un atleta dei due sessi. 

Nel pomeriggio si sono disputate le qualificazioni, le quali avevano una doppia funzione: decidere le sei squadre aventi diritto alla finale sommando i punti ottenuti dai tre atleti di ogni squadra, e usare il punteggio ottenuto dai singoli atleti per stabilire la classifica individuale maschile e femminile di giornata, che dava gli stessi punti validi per la Coppa del Mondo di qualsiasi altra gara individuale. 

Al termine delle qualificazioni, in campo femminile le atlete arrivate sul podio sono state le stesse tre della gara individuale del giorno precedente, con la cinese Xu che ha vinto ancora e l'inversione secondo-terzo posto dal giorno prima con la McKinnon che è arrivata seconda e la Scott terza. In campo maschile, invece, Qi Guangpu ha fatto doppietta dopo il successo del giorno precedente precedendo il ventunenne connazionale Zhou Hang, quinto nella gara del giorno prima e al terzo podio in gare di Coppa del Mondo, e il diciannovenne statunitense Mac Bohonnon, decimo il giorno precedente e al secondo podio di Coppa del Mondo in carriera.

Per quanto riguarda la gara a squadre vera e propria, la squadra USA, composta da McKinnon, Bohonnon e Michael Rossi, ha vinto le qualificazioni precedendo nell'ordine Cina 1, Cina 2, Russia, Bielorussia 1 e la squadra mista Russia-Cina. 

La finale uno, dalla quale sono emerse le tre squadre che hanno avuto la possibilità di giocarsi la finalissima, chiamata finale due, è stata caratterizzata da diversi errori, compresi quelli di Bohonnon e del suo sfortunato connazionale Rossi che ha perso lo sci durante l'atteraggio, che hanno compromesso agli USA la possibilità di giocarsi il podio. 

Alla finale due hanno così avuto accesso Cina 1, composta da Xu, Qi e il bronzo olimpico di Sochi 2014 Jia Zongyang, Bielorussia 1, formata da Huskova, Osipau e Gustik, e Russia, di cui facevano parte Korsunova, Burov e Krotov

La finalissima ha visto solo salti terminati con atterraggi perfetti o quasi perfetti, con i Cinesi che alla fine sono riusciti a spuntarla sui Russi con il punteggio di 324.69322.59. Terzi i Bielorussi.  

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di Aerials sarà sabato 3 gennaio a Calgary, in Canada





#AERIALS #PECHINO #BIRDSNEST #QIGUANGPU
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social