Questo sito contribuisce alla audience de

Ayana Onozuka e Gus Kenworthy vincono in California in una gara condizionata dal meteo

Ayana Onozuka e Gus Kenworthy vincono in California in una gara condizionata dal meteo
Info foto

Getty Images

FreestyleHalfpipe

Ayana Onozuka e Gus Kenworthy vincono in California in una gara condizionata dal meteo

Sono stati il vento e la neve i protagonisti della seconda gara stagionale di halfpipe in Coppa del Mondo tenutasi a Mammoth Mountain, in California.  

Nel tardo pomeriggio italiano di venerdì, dopo il regolare svolgimento della prima run della finale femminile, nella gara maschile solo sei atleti hanno potuto disputare la loro prova prima che la gara venisse sospesa a causa del peggioramento delle condizioni meteo.

Dopo un'ora di stop il vento si è calmato, e si è quindi deciso di rifare la prima run maschile. Ma proprio mentre la gara stava ripartendo, la tempesta è ripresa costringendo l'organizzazione a sospendere la competizione per il resto della giornata e considerare l'esito della prima tornata della gara femminile come quello finale.

La vittoria è quindi andata alla giapponese Ayana Onozuka, che con il punteggio di 85.00 si è aggiudicata il suo secondo successo in carriera in Coppa del Mondo dopo quello ottenuto a Park City la scorsa stagione. Seconda posizione con 80.40 punti per Devin Logan, vincitrice del primo appuntamento stagionale disputatosi a Cardrona, in Nuova Zelanda, ad agosto 2015. Terzo posto con il punteggio di 74.00 per la neozelandese Janina Kuzma, che ha così completato un podio su cui sono salite le stesse atlete che avevano occupato le prime tre posizioni in Nuova Zelanda cinque mesi fa. In quell'occasione, però, Kuzma aveva conquistato la piazza d'onore, mentre la Onozuka aveva chiuso in terza posizione.

Le più deluse dalla gara sono Maddie Bowman e Cassie Sharpe, che dopo aver concluso nelle prime tre posizioni la qualificazione si sono dovute accontentare rispettivamente della quinta e sesta posizione finale a causa di una prima run negativa.

Nella classifica di specialità, quando mancano due gare al termine della stagione, la Logan è in testa con 180 punti, la Onozuka è seconda a quota 160 e la Kuzma è terza con 140 punti.

Non c'è stata invece la possibilità di terminare la gara maschile nemmeno nella giornata di ieri, e visto che solo sei dei nove finalisti avevano disputato la prima run, la classifica al termine della qualificazione è stata anche quella conclusiva.

Si è quindi avuto un poker statunitense nelle prime quattro posizioni, con il successo che è andato alla medaglia d'argento dei Giochi Olimpici di Sochi Gus Kenworthy, il quale ha preceduto il campione olimpico in carica David Wise, classificatosi secondo, ed Aaron Blunck, che ha chiuso sul gradino più basso del podio. Quarto posto per Alex Ferreira.

Il francese Kevin Rolland, nonostante il settimo posto, ha mantenuto la prima posizione nella classifica di specialità in virtù della vittoria conquistata a Cardrona. Dietro al Transalpino, in testa con 136 punti, a 105 punti c'è Benoit Valentin in seconda posizione, mentre appaiati in terza piazza ci sono Aaron Blunck e Gus Kenworthy con 100 punti.

Stasera a partire dalle ore 22, tempo permettendo, nella località della California si terranno le finali dello slopestyle.

Il prossimo appuntamento con l'halfpipe in Coppa del Mondo sarà invece dal 3 al 5 febbraio a Park City.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social