Questo sito contribuisce alla audience de

Anna Holmlund: le condizioni restano critiche

Holmlund: le condizioni restano critiche
Info foto

Getty Images

Freestyle

Anna Holmlund: le condizioni restano critiche

A quarantotto ore dalla caduta che le ha causato una emorragia cerebrale e la frattura degli zigomi, Anna Holmlund è ancora mantenuta, all'Ospedale di Bolzano, in coma farmacologico.

Nella giornata di ieri, ulteriori esami alla svedese, che è stata raggiunta dai genitori, avevano evidenziato lesioni che non erano state riscontrate immediatamente dopo l'incidente e che avevano fatto dire al medico della squadra, Swanberg: "La situazione è seria e quando si riscontrano questi tipi di lesione vi è un grande rischio che i danni siano permanenti".

Poco fa la Federazione Svedese ha emesso un comunicato basato sull'ultimo bollettino medico: "Anna Holmlund è ancora in coma farmacologico nel reparto di terapia intensiva", vi si legge, "durante la giornata è stata effettuata una nuova valutazione globale dello stato neurochirurgico a seguito del quale è stato deciso di ridurre i sedativi ma Anna ha reagito male a ciò. E' troppo presto per conoscere quale sia la gravità delle lesioni. Non sono attese evoluzioni importanti nei prossimi giorni".

Un altro incidente ha colpito questa mattina a San Candido la squadra svedese; Sandra Naslund è caduta prima della gara battendo la testa e il gomito sinistro. Trasportata all'ospedale di San Candido le sono state riscontrate una lieve commozione cerebrale e una frattura del naso. Naslund rimarrà in osservazione all'Ospedale durante la prossima notte anche se la sua situazione è stabile e le lesioni lievi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social