Venerdì 26 Aprile, 3:48
Utenti online: 152

foto di Prowinter

Prowinter, ecco le imprese finaliste del concorso Startup Village

prowinter 2018

Alpn, Bobsla, Snowbike, Climbstation, Snowfeet, Snowfoot, SnowVision e Soggle sono le otto imprese finaliste del concorso Startup Village 2019 indetto da Prowinter, la fiera dedicata alla montagna e agli sport invernali che si terrà a Bolzano dal 9 all’11 aprile.

Il progetto vincitore si aggiudicherà il premio di migliore tecnologia per il futuro della montagna. Scopriamo meglio insieme chi sono le otto finaliste  individuate dallo staff di Fiera di Bolzano e da WhatAVenture.

Alpn

È una società svizzera che progetta prodotti ed esperienze per negozi di noleggio e resort che vogliono proporre attività accessibili, divertenti, innovative e uniche ai propri utenti e ospiti. Tra queste proposte troviamo U-sled, lo slittino che non ha bisogno della neve per far vivere l’adrenalina di una discesa a tutta velocità, e M-Bmx, la bici con una geometria specifica che prevede una grande ruota anteriore e freni sovradimensionati per assicurare un’esperienza indimenticabile in sella.

Bobsla

Società austriaca che inventa e produce nuovi e unici veicoli elettrici per la neve, un nuovo mezzo per l'intrattenimento a bordo pista. La motoslitta Bobsla, simile a un go-kart, è ideale per adulti e bambini che si possono divertire sulla neve grazie all'accelerazione rapida e alla sterzata precisa. Con Bobsla è possibile organizzare emozionanti gare invernali.

Snowbike

Snowbike nasce con l’obiettivo di dare a tutti l’opportunità di divertirsi su una pista da sci anche alle persone con disabilità motorie: tutti possono mettersi in sella a una Snowbike e divertirsi in tutta sicurezza. Passione, divertimento e tecnica in un solo mezzo intuitivo e facile da guidare.

ClimbStation

ClimbStation, frutto di un progetto italiano, è un’innovativa struttura automatica per arrampicata, dotata di numerosi programmi, da quelli easy ideali per bambini e principianti, fino a quelli graduali per sportivi ed arrampicatori in fase di allenamento. ClimbStation è di facile uso, intuitiva e in grado di entusiasmare un grande bacino di utenza, soddisfacendo le aspettative dei semplici curiosi e degli appassionati più esigenti. Con ClimbStation ci si arrampica veramente, al chiuso o all’aperto, senza imbragature e senza corde ma in assoluta sicurezza a pochi centimetri da terra, in quanto è la struttura che si muove sotto a mani e piedi dell’arrampicatore grazie a diversi sensori ed al programma pre-impostato, garantendo le stesse sensazioni che possono offrire le alte pareti artificiali e naturali.

Snowfeet

Gli Snowfeet sono sci molto brevi, un po' più lunghi degli stivali invernali. Lo sci alpino con Snowfeet è una combinazione di sci e pattinaggio. È essenzialmente un nuovo sport invernale che potrebbe essere chiamato anche snowskates. Può essere utilizzato sia in pista che fuori pista.

Snowfoot

Snowfoot è un nuovo prodotto rivoluzionario che porta le ciaspole in direzione verticale. La prima racchetta da neve progettata specificamente per il terreno alpino, Snowfoot è compatta, leggera ed ergonomica. Realizzato in Italia con tecnologia brevettata e materiali di qualità, Snowfoot è costruito per integrare gli obiettivi alpinismo e alpinismo più esigenti.

SnowVision

È un'azienda belga che produce maschere da neve su misura anche a seguito di una prescrizione medica. SnowVision integra all’interno della maschera due lenti ottiche che garantiscono la massima visibilità per ogni utente che necessita di portare gli occhiali da vista anche sulla neve. La tecnologia applicata alla lente permette di contrastare in modo efficace il problema dell’appannamento mentre il punto di messa a fuoco rimane sempre nella posizione corretta poiché le lenti interne rimangono fisse alla maschera. Infine, la lente esterna della maschera da neve è rivestita con materiale fotocromatico, che si adatta alle situazioni meteo soleggiate o nuvolose.

Soggie

Spesso ci si ritrova con la maschera da sci graffiata. Pochissimi sciatori hanno voglia di coprire sempre correttamente la maschera da sci e di metterla a posto con cura. Questo problema Soggle lo risolve in modo molto semplice ed in più offre un valore aggiunto non indifferente. Oltre alla protezione stessa della maschera da sci, Soggle, prodotto in microfibra, fa anche da panno per la pulizia per la maschera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA