Giovedì 23 Novembre, 23:37
Utenti online: 1657
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

foto di nassfeld.at

Oltre 600 partecipanti alla Schlag das ASS 2017, la gara di sci più lunga al mondo

Grande successo di partecipanti per l'edizione 2017 della "Schlag das ASS" la gara di sci più lunga del mondo che ogni gennaio si disputa lungo le principali piste di Passo Pramollo/Nassfeld.

La celebre competizione nata nell'inverno del 2010 per volontà dello sci club Armin Assinger, aveva in origine lo scopo di sfidare proprio l'ex discesista austriaco, vincitore di 4 gare di Coppa del Mondo ed ora apprezzato presentatore televisivo, in una estenuante quanto divertente gara di "discesa libera" aperta a tutti gli appassionati.

La "Schlag das ASS" che tradotta letteralmente significa "Sfida il Campione" si disputa lungo le principali piste ed impianti che costituiscono il comprensorio sciistico più grande della Carinzia

Allo starting point localizzato presso la stazione a monte del Gartnerkofel, hanno preso parte oltre 600 partecipanti che armati di sci hanno provato a sfidare lo stesso Assinger ed altre glorie dello sci tra i quali il campione sloveno più forte di ogni epoca Bojan Križaj, cercando di completare nel minor tempo possibile gli oltre 6400m di dislivello che costituiscono il percorso che da Passo Pramollo conduce al paese di Hermagor-Pressegger See.

La peculiarità principale di questa competizione sta nel fatto che il tempo complessivo non tiene conto esclusivamente delle discese sulle piste ma anche del tempo impiegato per risalire le stesse mediante gli impianti. Quest'ultima componente consente di rimescolare i valori in campo perchè un eventuale stop di una seggiovia può vanificare tutti gli sforzi fatti in pista.

Per la cronaca la competizione è stata vinta per il terzo anno consecutivo dall'austriaco Josef Durnik che ha completato il percorso in 52'14" precedendo di circa sette secondi Bernd Himmelbauer e di otto Rudi Jank. Quinta posizione assoluta per l'idolo di casa Armin Assinger che dunque viene ancora una volta battuto dagli sfidanti.

Per maggiori informazioni riguardanti la gara visitate il sito www.schlagdasass.at.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Ultimi di Austria