Questo sito contribuisce alla audience de

Spagna, sulla Sierra Nevada stagione invernale con oltre 1 milione di utenti e 149 giorni di apertura

Spagna, sulla Sierra Nevada stagione invernale con oltre 1 milione di utenti e 149 giorni di apertura
Info foto

Cetursa Sierra Nevada SA

TurismoFinanza Funiviaria

Spagna, sulla Sierra Nevada stagione invernale con oltre 1 milione di utenti e 149 giorni di apertura

Si è conclusa domenica 28 aprile la lunga stagione sciistica sui monti spagnoli della Sierra Nevada, nel cuore dell’Andalusia. Nonostante un avvio contraddistinto da scarso innevamento l’affluenza agli impianti è stata una delle maggiori di sempre, anche grazie alle politiche di diversificazione, che hanno portato quasi il 30% di utenti non sciatori.

Sierra Nevada, una delle stazioni sciistiche più a sud d’Europa, ha concluso la sua stagione sciistica domenica 28 aprile. Iniziata il 3 dicembre e durata 149 giorni, è stata una stagione non semplice dal punto di vista meteorologico: la prima parte è stata caratterizzata dallo scarso innevamento, con piste aperte solo grazie alla neve programmata. Il mese di marzo è stato invece contraddistinto da condizioni meteorologiche particolarmente avverse che hanno determinato 14 giorni di chiusura totale e 3 di chiusura parziale delle strutture.

Nonostante ciò, sono stati complessivamente 1.100.945 i turisti che hanno utilizzato gli impianti nella stagione invernale. Significativa la presenza dei non sciatori che hanno raggiunto le 310.129 unità, rappresentando quasi il 30% dell’utenza.

Un dato che deriva da una precisa strategia di diversificazione sviluppata nel corso degli anni da Cetursa Sierra Nevada, la società che gestisce la stazione dal 1964. Nel 1985, la maggioranza societaria è passata nelle mani pubbliche della Comunità Autonoma di Andalusia ed è stata avviata una stagione di rilancio. I grandi investimenti hanno permesso alla località di ospitare i Campionati Mondiali di Sci Alpino nel 1996 e quelli di Freestyle e snowboard nel 2017.

La frequentazione pedonale è stata particolarmente incoraggiata dalla realizzazione di una serie di cabinovie, tipologia di impianto di risalita particolarmente apprezzata dai non sciatori. La cabinovia Al Andalus, inaugurata a dicembre 2023, è la novità più recente ed ha migliorato l’accessibilità a Borreguiles, dove sono presenti un’apprezzata pista di motoslitte e alcuni locali che organizzano eventi musicali e di intrattenimento. Altra area molto apprezzata dai non sciatori è quella del Mirlo Blanco, con la nuova pista di pattinaggio. La stagione è stata inoltre vivacizzata da un ricco calendario di eventi musicali e sportivi, come la Coppa del Mondo di Snowboard Cross.

Per quanto concerne l’attività sciistica, i costanti investimenti in innovativi sistemi per il controllo accessi, mezzi battipista a tecnologia ibrida e impianti di innevamento programmato, hanno permesso di mantenere elevato il gradimento degli sciatori.

Gli investimenti sull’impianto di innevamento hanno consentito un significativo miglioramento dell’efficienza energetica, accompagnato da un ottimo rendimento anche in situazioni di temperature marginali. L'impianto, realizzato dall’italiana TechnoAlpin nell’arco degli ultimi cinque anni, è attualmente considerato tra i più efficienti e tecnologicamente avanzati. Rispetto al precedente sistema di innevamento è stata ridotta di circa il 40% la potenza installata e, a parità di quantità di neve prodotta, si evidenzia un risparmio di energia elettrica consumata di circa il 25-30%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
181
Consensi sui social

Ultimi in Turismo

Monte Rosa Skymarathon: torna sabato 15 giugno la gara di skyrunning più alta d'Europa

Monte Rosa Skymarathon: torna sabato 15 giugno la gara di skyrunning più alta d'Europa

Ad Alagna Valsesia è tutto pronto per due giorni di gare di skyrunning. Si comincia sabato 15 giugno con la classica a coppie Monte Rosa Skymarathon (35 km e 7000m D+) e l'individuale Ama VK2 (9 km e 2086m D+), mentre domenica 16 la manifestazione si concluderà con la seconda edizione della Monte Rosa Vertical (5 km e 1150m D+).