Questo sito contribuisce alla audience de

Blossom Performance Flere Plus

SlalomLIVELLO 6/7

Blossom Performance Flere Plus

COSA DICE L'AZIENDA

Ideato per gli sciatori di alto livello. Questo sci ha la stessa struttura e le caratteristiche strutturali degli sci da gara, un po’ più facile grazie ad un sciancratura diversa con un forte nucleo centrale. La caratteristica principale è una sciancratura agile che rende lo sci divertente e molto vivace. Il raggio di curva del Flere Plus dà una grande manovrabilità perfetta per qualsiasi pendio. Questo sci è per sciatori  agressivi che sciano e vogliono uno sci stabile e preciso.

Capacita: ESPERTO, LIVELLO 6/7

Lunghezza: 153,159,165,171

Raggio: 13,5m @ 165

Sidecut:123/67/104 @ 165

Sci blossom Performance Flere Plus

IL RISULTATO DEL TEST NEVEITALIA

Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team
  • Rispondenza al profilo
    SI al 82 %
    3.710
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo

La casa valtellinese conferma per la categoria racecarver slalom per un pubblico di livello 6/7 il Blossom Performance Flere Plus, uno sci che è stato apprezzato molto per la struttura e la stabilità, tanto da meritarsi il premio di “Scelto dai tester” per la stagione 2019/20 per la sua stabilità.
Lo sci è “molto simile a uno sci da slalom WC: divertente e performante” riassume Valeria Poncet nella scheda, si contraddistingue per “l’ottima stabilità in conduzione, facile anche nella curva corta” precisa Stefano Belingheri al termine del test.
E’ uno sci pensato e sviluppato per le curve strette, l’ideale per lo sciatore esplosivo che vuole sciare in pochi metri di spazio, avere una tenuta al top in tutte le situazioni. E’ uno sci “da capire” per Andrea Mattasoglio, ma che superato l’impatto iniziale diventa divertente, “attaccato al terreno e con una stabilità pazzesca per essere uno sci da slalom” (Riccardo Nardelli).
La struttura, come detto, è molto rigida soprattutto in coda che “tiene bene e la si apprezza dalla seconda parte della curva in poi” (Laura Jardi) con lo svantaggio che a tanti testatori è parso senza impulso e difficile nello svincolo (Stefano Casalino), rimanendo  agganciato in curva (Riccardo Nardelli).
Inoltre la struttura così importante “richiede forza ed un certo livello tecnico” (Andrea Mattasoglio) e rende lo sci a volte poco reattivo (Christian Aldegheri)
E’ in sostanza un’ottima proposta per le curve strette, fin troppo strutturata a detta di alcuni e che si propone per un pubblico elevato, al limite della categoria in cui è posto.

senza dubbio uno sci molto stabile

Christian Aldegheri

Christian Aldegheri Consumer, ski tester NeveItalia

stabile una volta capito il comprtamanto dello sci

Andrea Mattasoglio

Andrea Mattasoglio Maestro di sci

è attaccato al terreno e ha una...

Riccardo Nardelli

Riccardo Nardelli Maestro di sci

sci molto divertente e intuitivo

Matteo Gandelli

Matteo Gandelli Maestro di sci

molto simile a uno sci da slalom WC divertente,...

Valeria Poncet

Valeria Poncet Allenatrice di II Livello

ottima stabilità in conduzione, facile...

Stefano Belingheri

Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino

Molto valido per chi ama le curve strette.

Stefano Casalino

Stefano Casalino Allenatore III livello

Sci  stabile.

Alessandra Merlin

Alessandra Merlin Olimpionica e Allenatrice II livello

La parte costruttiva della coda tiene bene e la...

Laura Jardi

Laura Jardi Asp. Istruttore Nazionale di Sci Alpino

L'opinione di chi l'ha provato
Christian Aldegheri Christian Aldegheri Consumer, ski tester NeveItalia
Andrea Mattasoglio Andrea Mattasoglio Maestro di sci
Riccardo Nardelli Riccardo Nardelli Maestro di sci
Matteo Gandelli Matteo Gandelli Maestro di sci
Valeria Poncet Valeria Poncet Allenatrice di II Livello
Stefano Belingheri Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Stefano Casalino Stefano Casalino Allenatore III livello
Alessandra Merlin Alessandra Merlin Olimpionica e Allenatrice II livello
Laura Jardi Laura Jardi Asp. Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Tecnologie:

Parete laterale: resina ABS + miscela di fibra di vetro Anima in legno: frassino + pioppo Lastra: lastra metallica TITANAL a 2 strati, lastra in fibra di vetro a 2 strati angolo 90