Questo sito contribuisce alla audience de

Ski Touring, ecco quali sono gli sci migliori per la stagione 2024

Ski Touring, ecco quali sono gli sci migliori per la stagione 2024
Info foto

pozzi

Test NeveItaliastagione 2023/24

Ski Touring, ecco quali sono gli sci migliori per la stagione 2024

Quali sono i migliori sci per la pratica del freeride/touring per la prossima stagione invernale 2023/2024? Ecco cosa ne pensano i nostri tester!

Per questa stagione sciistica 23/24 sono quattro i modelli da freeride/touring che hanno riscontrato i favori dei nostri tester: Dynastar M-Tour 90, Salomon MTN Carbon, Blizzard Zero G 95 e Blossom Xpure 94.

“Prima di entrare nei particolari vogliamo ricordarvi che la nostra selezione è il risultato di una operazione matematico/statistica in base ai risultati di tutte le schede test. Nessun tester ha infatti la possibilità di influenzare i risultati e nessuna casa ha la possibilità di “acquistare” uno dei nostri premi. Possiamo sottoscrivere fin d'ora che nessun premio della nostra Buyer's Guide è mai stato assegnato sulla base di una logica commerciale”.

Freeride e ski-touring sono ormai "due facce della stessa medaglia", il freeride “duro e puro”, altro non è che la pratica dello sci alpino svolto al di fuori delle piste battute, su terreni naturali senza nessuna preparazione meccanica o artificiale alle spalle, al contempo lo ski-touring deriva dallo scialpinismo dando vita ad un "melting-pot" tra il freeride e lo scialpinismo, una fusion tra le due filosofie di intendere e vivere la montagna che strizza l'occhio ad un ampio ventaglio di appassionati, siano questi più orientati alla sola discesa e usufruizione degli impianti di risalita o al contrario più orientati verso uno scialpinismo "puro" con un connubio di ascese e discese senza l'utilizzo degli impianti sciistici, per conquistare vette e versanti poco frequentati e dare sfogo all'ambita discesa con condizioni del manto nevoso intonse e senza rinunciare ad un giusto compromesso comfort in ascesa e performance in discesa.

Al primo posto nella classifica degli sci scelti dai tester troviamo in ex aequo due sci il Dynastar M-Tour 90 e il Salomon MTN Carbon, entrambi gli sci hanno conquistato i tester Neveitalia, aggiudicandosi l'ambito riconoscimento, ovvero la Gold medal degli sci scelti dai tester 23/24.
Dinastar M-Tour 90 e il Salomon MTN Carbon sono risultati essere sci estremamente versatili e polivalenti, grazie al loro peso contenuto risultano molto confortevoli in salita, mentre le geometrie generose e l'ottima struttura rendono gli sci altamente goderecci e performanti nella discesa.

Il premio precisione e l'ambito riconoscimento di sci scelto dai tester Neveitalia va al Blizzard Zero G 95 uno sci leggero per le salite e divertente nelle discese, se la cava bene su tutti i tipi di neve, dalla neve polverosa, a quella rotta e trasformata,al firn primaverile.
Uno sci sorprendentemente preciso in fase di curva, sicurezza è il fedback che trasmette il Blizzard Zero G 95 sia ad inizio curva che in fase di svincolo, risultando molto agile e reattivo in fase di cambio degli spigoli.

Il premio conduzione e l'ambito riconoscimento di sci scelto dai tester Neveitalia va al Blossom Xpure 94, che per la prima volta entra a far parte della “wall of fame” degli sci premiati dai tester per la categoria freeride/ski-touring.
Uno sci versatile e performante che può essere condotto sia in pista che fuoripista su qualsiasi tipologia di neve, un tuttofare divertente e molto ben strutturato che saprà regalare emozioni anche allo sciatore più esigente. Uno sci da vivere e usare per tutta la stagione sciistica da dicembre a maggio.

"In conclusione si vuole precisare che al giorno d'oggi di sci brutti non ne produce più nessuno, lo studio, la ricerca, le tecnologie e i materiali impiegati nella produzione permettono ai grandi brand del settore di produrre sci ideali per la pratica di ogni determinata categoria. Per quanto riguarda gli sci da freeride le geometrie, le strutture, i materiali impiegati sono quelli... la vera sfida è quella di avere sci con un ottimo rapporto peso/prestazioni, costruiti con materiali riciclati o con materiali eco- friendly, per avere sci altamente performanti ma al contempo resilienti ai fattori ambientali in cui lo sci si trova ad interagire, questo per poter allungare la vita del prodotto e ridurre l'impatto ambientale che ne deriva dalla sua produzione e dal suo smaltimento, con una ricerca sempre più dettata dall'ecosostenibilità".

Per l'utente finale, (il lettore), si consiglia in occasione di un futuro acquisto di tenere a mente le nostre indicazioni consigliato a..., ideale per..., così da fornire un orientamento ai modelli più compatibili in base alle vostre caratteristiche sia tecniche che morfologiche in base alla tipologia di sciatore, al tipo di sciata, al sesso e alla costituzione corporea, così da indirizzare il più possibile verso una scelta ottimale.

Gli sci testati

Blizzard Zero G 95
Blizzard presenta ai test Neveitalia il modello Zero G 95, della già famosa e consolidata linea da freeride/scialpinismo del marchio austriaco. Linea molto...
Dynastar M-Tour 90
Dynastar presentato ai test di Neveitalia la scorsa stagione,  si riconferma anche quest'anno sulle nevi del Carosello 3000  il modello da...
Salomon MTN Carbon
Salomon presenta ai test sci di Neveitalia il modello da Touring MTN Carbon, uno sci concepito per lo ski Touring in quanto combina insieme caratteristiche di sci da...
Blossom XPure 94
Blossom si presenta ai test "off-piste" di Neveitalia con il modello Xpure 94, uno sci concepito per un freetouring performante e divertente in discesa e al contempo...
#BUYERSGUIDE
© RIPRODUZIONE RISERVATA
47
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Head sci  wc rebels e-race sw rp evo 14 con attacchi freeflex st 14

BOTTERO SKI

HEAD - sci wc rebels e-race sw rp evo 14 con attacchi freeflex st 14

599.00 €

La novità 2023 di head, gli sci e-race sono sci reattivi, stabili e precisissimi nelle prese di curva, anche le più complesse e strette.   dotati di...