Questo sito contribuisce alla audience de

Ski-test Dynastar 2015/16: gamma race al top!

Dynastar Kaneider
Info foto

fotopozzi.com

Test NeveItaliaGuida all'acquisto

Ski-test Dynastar 2015/16: gamma race al top!

L’alta gamma Dynastar per la stagione 2015/16 si conferma tra le più prestazionali e complete sul mercato, sia in campo gigante che slalom, con la punta di diamante del Course WC Premium, una vera macchina da guerra. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della casa francese nella nostra prima puntata della "Guida all'acquisto" 2015/16

Sebbene Dynastar si sia concentrata più che altro sul rinnovo della gamma freeride, come vi avevamo anticipato dopo ISPO 2015, con i nuovi Cham 2.0, anche la gamma on-piste riceve piccoli aggiornamenti che però ne migliorano ancora di più la sciabilità.
Ne è un esempio il nuovo attacco rocker, con la talloniera leggermente rialzata che permette un ingresso in curva ancora più diretto.

L’alta gamma si articola su tre proposte. Lo sci preferito nella gamma Dynastar dai nostri testatori è il Dynastar Course WC Premium, un autentico sci da gara, con struttura realmente derivata dagli sci da Coppa del Mondo, ma con sciancrature umane e leggero rocker in punta (circa il 10% della lunghezza dello sci), così da renderlo performante ma facilmente gestibile in ogni situazione.
Spicca in questo modello il connubio tra maneggevolezza e stabilità, che lo posizionano ai vertici della categoria.

Un gradino sotto il WC Premium, indicato più che altro per atleti e sciatori prestanti, troviamo il Dynastar Course Pro, un racecarver GS prestazionale. Si distingue per la precisione e la solidità sotto al piede, racconta il nostro istruttore Stefano Belingheri, ma al contempo un po’ troppo incerto, per la sua categoria, nelle curve strette.

A chiudere la tripletta di sci race proposti da Dynastar troviamo il Dynastar Omeglass Pro, rimasto pressoché invariato rispetto allo scorso anno. Un racecarver SL coi fiocchi, che si distingue per la grande tenuta sul duro, la sicurezza in curva a velocità sostenute, come ha raccontato l’istruttrice Giulia Gianesini.
Lo sci raggiunge ottimi livelli in ogni settore del test, avvicinandosi più ad un prodotto race rispetto ad un allround.

Infine troviamo la gamma Dynastar Elite, con l’Elite 11 Fluid, dedicato alle sciatrici. Come molti modelli che puntano a questo target si dimostra facile e divertente, con una struttura non pesante, risultando così facile da condurre.

Per approfondire i risultati, vedere le foto in azione e le video interviste, non rimane che scegliere uno sci e godersi il filmato!

Gli sci testati

Dynastar Omeglass Pro Ti R21 Racing
La proposta in campo racecarver slalom della casa francese è rappresentata dal Dynastar Omeglass Pro, uno sci dalla doppia anima.A detta di quasi tutti i...
Dynastar Course Pro Ti R21 Racing
La proposta di Dynastar per l’allround rappresenta, in realtà, un ibrido tra un racecarver GS e un allround, la cui peculiarità principale è...
Dynastar Course WC Premium R 21 WC
“È lo sci più prestazionale di categoria GS”, così ha sentenziato l’istruttore nazionale Stefano Belingheri al termine del test...
Dynastar Elite 11 Fluid
La proposta allround per il mondo femminile è rappresentata dalla gamma Elite. All’apice della serie troviamo il Dynastar Elite 11, che si offre ad un vasto...
#DYNASTAR #SKITEST
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social