Questo sito contribuisce alla audience de

Natalie Geisenberger torna alla vittoria a Calgary. 15ma Sandra Robatscher

Natalie Geisenberger torna alla vittoria a Calgary. 15ma Sandra Robatscher
Info foto

Getty Images

SlittinoSlittino - Calgary

Natalie Geisenberger torna alla vittoria a Calgary. 15ma Sandra Robatscher

Si è conclusa con la vittoria di Natalie Geisenberger l'appassionante gara dello slittino femminile di Calgary. La dominatrice della specialità negli ultimi tre anni è riuscita così a conquistare il suo primo successo stagionale dopo aver collezionato un secondo posto e tre quarti posti (compreso quello ottenuto nella sprint di Park City la settimana scorsa) nelle tre tappe del circuito disputatesi fino a prima di questa gara. 

L'atleta bavarese non vinceva dallo scorso febbraio, quando si impose ad Altenberg nella penultima tappa della scorsa edizione della Coppa del Mondo. Questa volta la ventisettenne tedesca ha portato a casa il successo finale al termine di un serratissimo testa a testa con la statunitense Erin Hamlin. Il divario tra le due atlete sia nella prima che nella seconda manche è sempre stato minimo, con la Teutonica che è riuscita in entrambe le prove a guadagnare circa 5 centesimi di vantaggio sulla rivale in fase di spinta, mentre la Statunitense si rifaceva sotto guadagnando centesimi nella fase di guida.

Al termine della prima discesa erano solamente 4 i millesimi con cui la Hamlin conduceva la gara sulla Geisenberger. Nella seconda run, però, la Bavarese è stata in grado di ribaltare la situazione e andare a vincere precedendo per 12 millesimi la Statunitense, che si è dovuta accontentare del secondo posto finale.

Al termine della prima discesa le prime quattro atlete in classifica erano racchiuse in soli 82 millesimi, ma nella seconda manche la canadese Kimberley McRae è scivolata dalla terza alla quinta piazza, mentre la sua connazionale Alex Gough ha terminato la propria gara in sesta posizione dopo essere stata quarta al termine della prima discesa staccata di soli 6 centesimi dal podio provvisorio.

La terza posizione finale è andata alla statunitense Summer Britcher, che dopo il terzo posto di Lake Placid e le due vittorie di Park City si è confermata ancora una volta sul podio recuperando una posizione nella seconda run.

Tatiana Ivanova e Tatjana Hüfner avevano fatto registrare i due migliori tempi al terzo intermedio della prima manche, ma poi entrambe hanno commesso degli errori che le hanno tagliate fuori dalla corsa alla vittoria finale. Nella seconda run, però, la russa ha effettuato una discesa pazzesca concretizzando al massimo il vantaggio datole dalla sua poderosa spinta e facendo registrare il nuovo record della pista. Grazie a questa prestazione la Ivanova è risalita dal nono posto in cui aveva concluso la prima prova fino alla quarta posizione, mancando il podio per soli 15 millesimi.

Il tempo impiegato dalla russa per realizzare il record della pista è stato di ben 226 millesimi inferiore rispetto a quello fatto registrare dalla Geisenberger, che è stato il secondo miglior tempo di manche.

Quindicesimo posto per Sandra Robatscher, l'unica atleta italiana presente in questo gara.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di slittino femminile è in programma questa sera alle 23:10 con la seconda Sprint Race stagionale alla quale prenderà parte anche Sandra Robatscher.

AVVISO

 

Tutti gli appassionati di discipline del budello (bob, slittino, skeleton e slittino naturale), possono richiedere l'iscrizione su Facebook al gruppo Bob, Skeleton e Slittino Italia (clicca per aprire) dedicato esclusivamente alle news di queste discipline.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social