Questo sito contribuisce alla audience de

Ennesimo podio per lo skeleton azzurro: Manuel Schwaerzer terzo nella gara bis di Lillehammer

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Skeletoncoppa europa 2022/23

Ennesimo podio per lo skeleton azzurro: Manuel Schwaerzer terzo nella gara bis di Lillehammer

Coppa Europa: l'altoatesino alle spalle solo del cinese Zhu (doppietta per lui) e del tedesco Renner, mentre Alessia Crippa, ieri seconda, chiude quarta nella prova vinta dalla statunitense Mystique Ro.

Un altro podio, il sesto in otto gare disputate in stagione, per lo skeleton azzurro protagonista di un super avvio nel circuito di Coppa Europa (e di Intercontinental Cup).

Le novità nello staff della nazionale stanno portando subito frutti, con il week-end bis di Lillehammer dove, seppur senza i fari Mattia Gaspari e Valentina Margaglio (tre vittorie nelle prime quattro gare, quelle della scorsa settimana sempre sul budello norvegese), è arrivato prima il secondo posto di Alessia Crippa, nella giornata di ieri, poi il terzo quest'oggi a firma Manuel Schwaerzer.

Partiamo dal settore femminile e dal podio bis sfiorato dalla 22enne ossolana, 4^ in gara-2 dopo aver firmato il secondo tempo nella run inaugurale. Nella manche decisiva, però, Crippa ha ceduto due posizioni chiudendo a 44 centesimi dalla statunitense Mystique Ro, che ha battuto le britanniche Freya Tarbit (ieri vincitrice con un solo centesimo di vantaggio rispetto all'azzurra) e Tabitha Stoecker, rispettivamente di 17 e 27 centesimi.

Al via erano presenti altre due atlete della nazionale femminile: Alessandra Fumagalli ha concluso decima a 1”55 da Ro e Angel Osakue ventesima a 4”59. La classifica generale vede al comando Tarbit con 140 punti davanti a Ro con 130, Crippa è terza con 115 punti.

Nella gara maschile è arrivato un gran terzo posto per Manuel Schwaerzer. L'altoatesino si è classificato con un ritardo di 39 centesimi da Haifeng Zhu, con il cinese che ha firmato il bis essendosi già imposto venerdì, mentre il tedesco Cedric Renner ha chiuso secondo con un solo centesimo di ritardo dal vincitore.

Amaro Giovanni Marchetti, addirittura secondo a metà gara, successivamente retrocesso all'ottavo posto a 63 centesimi, più attardati Marvin Moscara e Gabriele Marenchino in ventunesima e ventiquattresima posizione. Il prossimo appuntamento con il circuito continentale è fissato a Bludenz, in Austria, venerdì 2 e sabato 3 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
38
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Prova particolare a Beaver Creek per aprire il programma, Inner e Casse in top five

Prova particolare a Beaver Creek per aprire il programma, Inner e Casse in top five

Sulla Birds of Prey il primo dei due training pensando alle discese di venerdì e sabato: Kilde a passeggio, Odermatt... quasi. Miglior tempo per Striedinger davanti a Inner, mentre Paris chiude a 158 e Bosca fa segnare gran parziali.