Questo sito contribuisce alla audience de

Marcialonga 2022, è caccia agli ultimi 1000 pettorali: martedì 1 giugno via alle iscrizioni

Foto di Redazione
Info foto

Newspower.it

Sci Nordicol'evento

Marcialonga 2022, è caccia agli ultimi 1000 pettorali: martedì 1 giugno via alle iscrizioni

Il 30 gennaio 2022 andrà in scena l'edizione n° 49 della classicissima del fondo: preannunciata al via anche Marit Bjoergen.

Il momento tanto atteso è arrivato: le iscrizioni alla 49esima edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa, in programma il 30 gennaio 2022, riapriranno il prossimo 1 giugno alle ore 9. Sarà un'occasione da non perdere, per far parte della mitica manifestazione sugli sci da fondo che dal 1971 attraversa le due vallate trentine, la Valle di Fiemme e la Valle di Fassa, per l'appunto.

Il celebre tracciato di 70 km, con partenza a Moena e arrivo a Cavalese, negli anni ha accolto fior fiore di campioni ed anche per la prossima edizione non sarà da meno, con la presenza annunciata della pluricampionessa Marit Bjoergen, alla sua prima apparizione alla Marcialonga. I pettorali disponibili saranno 1000, prenotabili sia da atleti italiani che stranieri, e ad aggiudicarseli saranno solo i più veloci. La quota di partecipazione è fissata a 90 euro e non c'è davvero tempo da perdere, visto che solitamente i pettorali finiscono nel giro di pochi minuti, e questi ultimi 1000 andranno ad aggiungersi ai 6500 che sono già stati bruciati dalle precedenti fasi di vendita.

Anche gli hotel convenzionati Marcialonga, per le giornate dell'evento, sono già pieni. Tutto questo, però, non sarà certo un problema per chi freme dalla voglia di tornare a sciare in uno degli appuntamenti più amati del mondo, in un paradiso terrestre come le Valli di Fiemme e Fassa con le loro bianche distese e le montagne circostanti. Marcialonga ribadisce così la propria presenza e non molla, continua e continuerà a lavorare per i propri appassionati, con la convinzione che lo sport debba essere un punto di partenza fondamentale verso il futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
63
Consensi sui social